COSA C'ENTRA IL SEDANO CON LE GENGIVE?

COSA C'ENTRA IL SEDANO CON LE GENGIVE?

Dagli alimenti agli accorgimenti ecco come averle sempre sane.

A chi non capita di avere fastidi in bocca, di vedere un po' di sangue dalle gengive mentre si lava i denti, di provare senso di gonfiore intorno a un dente? Sono sintomi abbastanza comuni (e io ne sono la prova) ma anche facilmente rimediabili, se non sono sottovalutati. È possibile, ed è meglio, prevenirli con una corretta igiene orale e con un'alimentazione adatta.

La prima prevede lo spazzolamento dei denti effettuato con cura tre volte al giorno (dopo i pasti) e per due minuti, la sostituzione dello spazzolino dopo 3 mesi di utilizzo, e l’uso del filo interdentale (con cui rimuovere quello che non riesce lo spazzolino).



Nel caso le gengive siano infiammate è meglio usare uno spazzolino morbido e un collutorio ad azione disinfettante e antisettica, che allevia il bruciore e aiuta a guarire.



E tra gli alimenti? Ho chiesto qualche consiglio alla nostra Esperta Dentista, la Dott.ssa Angelica Bertacci e leggete cosa ho scoperto.



SEDANO, MELE E CIBI FIBROSI A BASSO CONTENUTO DI ACIDI

La specialità di questi cibi è di essere detersivi dentali, cioè stimolano la produzione di saliva e hanno azione pulente, una specie di scrub. Masticando questi cibi, si crea infatti un effetto di spazzolamento e quindi di pulizia. Cosa vuol dire? Che in questo modo si previene la formazione della placca.



TÈ VERDE

Per l'igiene orale è un toccasana: contiene catechine, un gruppo di sostanze ad azione antibiotica naturale, con proprietà antibatteriche e di controllo sulle infiammazioni. Uno studio giapponese ha rivelato che chi beve una o più tazze di tè verde al giorno allontana la possibilità di caduta dei denti nel tempo.



SUCCO DI MIRTILLI ROSSI

I principi contenuti in questo tipo di mirtilli ostacolano la produzione di acido e glucano da parte dei batteri. Quindi meno placca, meno carie e gengive sane!



FRAGOLE, KIWI E AGRUMI

Tutti contengono vitamina C, che ha azione benefica anche su gengive e denti. In più, potenziano il collagene e prevengono il naturale ingiallimento dei denti (dovuto anche a caffè, vino, fumo ecc.).



CIPOLLA

È un ortaggio con proprietà antibatteriche fortissime, soprattutto se mangiato crudo. Il suo segreto? Contiene un composto a base di zolfo che distrugge i batteri presenti in bocca.


Il beneficio della cipolla è così grande poiché riesce a distruggere ben quattro ceppi di batteri conosciuti come causa di disturbi gengivali e di carie. Chi non ce la fa a mangiarla cruda, può utilizzarla anche cotta. Meno efficace, ma è sempre meglio di niente!
Lascia un commento *Testo obbligatorio
Confermo di essere responsabile di tutto il contenuto caricato e di accettare le regole della Community

DENTI BIANCHI? SCEGLI IL ROSSETTO GIUSTO

Un sorriso brillante? Il rossetto giusto aiuta. Scegli fra le nostre proposte la tonalità su misura e ricorda che anche il dentifricio è importante!

MANTIENI GIOVANE IL SORRISO

La nostra guida per la protezione dello smalto e sulle abitudini quotidiane che danneggiano i tuoi denti.