COSA ODIAMO DI QUESTA ETÀ!

COSA ODIAMO DI QUESTA ETÀ!

Non è tutto rosa e tanto meno fiori, ma rimediare si può.

Avevo fatto mio il motto di Anna Magnani "Non toccatemi le mie rughe, ci ho messo una vita per averle!". Una volta. Poi qualcosa è cambiato. Non sono in realtà le rughe a preoccuparmi (si sa a volte riescono persino a essere una forma di espressività), ma piuttosto le palpebre. Guardo le foto e, nonostante lo schermo gigante del pc, gli occhi non risaltano più come prima… e dire che li ho verdi! Tutti ancora mi dicono bellissimi, unici. Sì, ma io non li vedo più tanto grandi, mi sembrano scomparire sotto il peso delle palpebre. Sigh! E che dire degli acciacchini continui? Quei dolorini che t’impediscono di sentirti perfettamente in forma? E del sonno che non è più ristoratore come una volta? Di quel dimenticare le parole e lo sforzo immane per "riacchiapparle" dopo una lunga sosta sulla punta della lingua? Tutti regali over 50, ragazze mie! Decisamente non piacevoli, ma in parte alleviabili con tenacia e costanza.
Indispensabile dunque allenare Body & Mind ogni giorno, per cercare di rallentare i segni del tempo, e non solo sulla pelle. Quindi: una bella camminata, una buona tisana prima di andare a letto, cura costante e continua di viso e corpo, senza fanatismi però, i 20 anni sono andati e pace a loro. Cerchiamo di prendere il bello di questa età. Per prima cosa rendiamoci finalmente conto che non dobbiamo dimostrare più nulla. Quel che è fatto e fatto come mogli, mamme, lavoratrici e, anche se l’impegno continua, il "grosso" è dietro le spalle, qualunque sia la nostra condizione adesso (separata, divorziata, single, nonna).
Se siamo ancora in coppia godiamoci la complicità con il partner che, essendo al nostro fianco da tanti anni, ci conosce bene. Facciamoci coccolare!

È tempo di cinema, teatro, weekend, senza l’assillo della carriera e di orari stressanti. Possiamo finalmente usufruire al meglio, del nostro tempo libero. Ritroviamo le amiche coetanee anche per condividere gioie e dolori di questo periodo e scambiarsi i "trucchi" per rendere più tollerabili anche le piccole défaillance del nostro fisico. Scegliamo il look giusto per mimetizzare i difetti: niente più décolleté sfrontati se il seno non è tonico, piuttosto un twin-set bon ton in una tinta che si abbina con i nostri occhi, un colletto "leva e metti" in pietre colorate, una blusa in pizzo, nero di sera, bianco o naturale di giorno. Stesso dicasi per top e canotte, da eliminare definitivamente, se le braccia mostrano qualche segno di "cedimento", glissiamo con un T-shirt o un golfino con maniche trasparenti, in voile. Niente tacco stiletto, rossetto rosso fuoco, capelli biondo platino e unghie rosse se le mani non sono più perfette (macchioline scure? Lo smalto acceso le evidenzierebbe.). Facciamo dei colori naturali e caldi il nostro punto di forza e di raffinatezza. E della nostra età, un punto di partenza per nuove esperienze nel segno della saggezza, che non vuol dire rinunciare a nulla!
Lascia un commento *Testo obbligatorio
Confermo di essere responsabile di tutto il contenuto caricato e di accettare le regole della Community

GLI ESERCIZI MIGLIORI PER ALLEVIARE LO STRESS

Un modo per contribuire a ridurre l’ansia è l’attività fisica. Prova uno (o più) di questi popolari esercizi per ridurre lo stress.

7 CONSIGLI SE AL PARTY CI VAI DA SOLA

Che fare per vincere il disagio e sentirti sicura a un party senza accompagnatore? Dal look alla cura del sorriso ecco i suggerimenti degli esperti!