UOVA MONDIALI!

UOVA MONDIALI!

Continua il World Menù: qualche ricetta saltando da un continente all'altro.

Dalla Cina agli USA, passando per la Puglia. Scateniamo le uova, vincono sempre. Oltre che sfiziose, le uova sono un alimento completo e, se consumate in modo corretto, non fanno per niente male, anzi! Oltre che essere dei perfetti gregari (in quante preparazioni sono un ingrediente nascosto, ma fondamentale e irrinunciabile per la riuscita del piatto!), sono facili e gustose protagoniste di tante pietanze, dalla prima colazione al dolce. E sono internazionali, buoni fornelli a tutte!

CHA YE DAN - UOVA AL TÈ
In diretta dalla Cina una ricetta semplice e d'effetto. Di solito sono preparate per il Capodanno cinese, ma si trovano comunemente nei mercati come spuntino. In più, le uova, oltre a essere decorate, sono anche profumate e saporite!

Ingredienti
6 uova;
2 cucchiai foglie di tè nero;
2 cucchiaini delle cinque spezie cinesi in polvere (facoltativi);
bucce di arancia o mandarino;
chiodi di garofano o anice stellato;
1 cucchiaio di zucchero;
salsa di soia qb.

Preparazione
In una pentola capiente, copri le uova con acqua fredda e fai bollire a fuoco lento per 12 minuti. Togli le uova, ma tieni l'acqua di cottura. Con un cucchiaio, tocca il guscio delle uova fino a ricoprirlo di crepe. Nella stessa pentola con l'acqua di cottura, aggiungi le foglie di tè, la salsa di soia e le varie spezie che vuoi utilizzare. Immergi nuovamente le uova, copri la pentola con un coperchio e fai cuocere a fiamma bassa per circa 1 ora. Togli la pentola dal fuoco e lascia raffreddare le uova con il liquido per circa 1 ora (più stanno in immersione meglio è!). Togli le uova dal liquido e mettile sotto l'acqua fredda. A questo punto togli il guscio e ammira la tua creazione.

La Variante Victoria: puoi sostituire il tè nero e la salsa di soia con dei coloranti alimentari nelle tonalità pastello degli zuccherini, in modo che le uova craquelé abbiano i colori della primavera!

UOVA E PISELLI ALLA PUGLIESE
Facilissime da realizzare, sono un piatto gustoso, arricchito da pancetta e pecorino. In questa stagione, con i piselli freschi, sono una vera leccornia!

Ingredienti
3 uova;
1 kg di pisellini sgranati;
2 cucchiai di olio extravergine;
1 cipolla;
75 g di pancetta a dadini;
2,5 dl di acqua;
50 g di pane grattugiato;
60 g di pecorino grattugiato;
sale e pepe qb.

Preparazione
Scalda l'olio in una padella capiente a fuoco medio, unisci cipolla e pancetta e falle saltare per circa 5 minuti, finché la cipolla sarà morbida. Unisci i piselli e falli saltare. Aggiungi gradualmente l'acqua a mano a mano che i piselli diventeranno teneri; ci vorranno 10-15 minuti, a seconda delle dimensioni. Poco prima che siano pronti, mescola uova, pangrattato, pecorino, sale e pepe in una terrina di media grandezza. Versa il composto nella padella e fai cuocere finché le uova cominceranno a rassodarsi. Servi caldo.

La Variante Victoria: in versione light, togli, a tua scelta, pancetta o pecorino. Se vuoi proporle ai bambini, usa solo i piselli e un po' di parmigiano grattugiato.

UOVA ALLA BENEDICT
Un piatto classico della cucina USA per il brunch della domenica o per uno spuntino veloce.

Ingredienti
4 fette di bacon affumicato;
2 muffin inglesi, tagliati a metà o del pane casereccio a fettine piccole;
2 cucchiaini di aceto di vino bianco;
4 uova;
3/4 olive nere o verdi, a fette;
paprika;
prezzemolo fresco;
sale e pepe qb.

Per la salsa olandese
4 tuorli d'uovo;
1 cucchiaio di succo di limone;
100 g di burro (tagliato in 10 pezzi e congelato);
un pizzico di sale.

Preparazione
Fai la salsa olandese: sbatti con forza i tuorli d'uovo con il succo di limone in una ciotola di acciaio fino a quando il composto si addensa e raddoppia di volume. Metti la coppa sopra un tegame contenente acqua che bolle: l'acqua non deve toccare il fondo della coppa. Continua a sbattere le uova velocemente. Fai attenzione a non riscaldare troppo le uova o le farai cuocere. Aggiungi tutti i cubetti di burro in una volta, continua a girare fino a quando il burro si sarà sciolto e la salsa addensata e raddoppiata in volume. Rimuovi dal fuoco e aggiungi sale e pepe. Copri e metti la coppa al caldo. Se la salsa diventa troppo densa, mescolala con qualche goccia di acqua tiepida prima di servirla.

Fai diventare croccante il bacon in un tegame di media grandezza e tosta i mezzi muffin inglesi nel forno, sotto il grill.

Riempi di acqua, per metà, una padella antiaderente di una ventina di cm di diametro. Aggiungi l'aceto di vino bianco all'acqua: questo farà in modo che il bianco dell'uovo si rapprenda più in fretta e non si apra. Abbassa la fiamma, rompi un uovo in una coppetta e fai scivolare l'uovo nell'acqua. Rapidamente, fai la stessa cosa con le altre uova. Abbassa la fiamma facendo sobbollire e cuoci per 3 minuti e mezzo, fino a quando il bianco dell'uovo si rapprende e il tuorlo rimane morbido. Togli le uova con una schiumarola, lasciandole scolare.

Stendi una fetta di bacon su ogni metà di muffin, seguita da un uovo in camicia. Aggiusta di sale e pepe. Metti un cucchiaio di salsa olandese sopra ciascun uovo. Finisci con una spolverata di paprika e una o due olive. Guarnisci il piatto con il prezzemolo fresco.

La Variante Victoria: un piatto molto nutriente, che puoi alleggerire solamente usando la margarina al posto del burro nella preparazione della salsa. Ma tanto non lo cucini tutti i giorni!
Lascia un commento *Testo obbligatorio
Confermo di essere responsabile di tutto il contenuto caricato e di accettare le regole della Community
  • Mostra commenti

oggi uova

marinaina 13/06/2016

si ho deciso oggi le preparo

wau

vidora 25/11/2015

Altre ricette?? in famiglia amiamo tutti le uova

Buonissime

Gasa87 19/11/2015

Uova e piselli lo faccio spesso , ottimo

5 TARTINE SEMPLICI E CON POCHE CALORIE

5 favolose ricette di tartine, ognuna al di sotto delle 50 calorie, per darti gusto ma nessun centimetro in più. E per i piatti? Ci pensa Fairy!

3 RICETTE AI SAPORI D’AUTUNNO

Zucche, castagne e noci in un menu insolito che accende la tavola con i primi freddi! E per piatti e stoviglie non serve risciacquare prima. Ci pensa Fairy!