VEGGO ANCH'IO? QUASI QUASI…

VEGGO ANCH'IO? QUASI QUASI…

Essere vegani non vuol dire abitare un'altra pianeta. È uno stile di vita.

Ieri sera ho preparato una bella zuppa di cereali e legumi misti, quelle che si comprano secche, e che in poco tempo si trasformano in una leccornia soprattutto se condite con olio extravergine e una grattata di parmigiano. Come secondo, un arrosto di tacchino: carne bianca, sana, cotta senza grassi…
In famiglia siamo molto attenti alla dieta, soprattutto mia figlia, ma temo che questo ultimo mese abbia un po' sgarrato: è appena tornata da uno stage di un mese a Berlino. Chissà cosa avrà mangiato con il poco tempo a disposizione, probabilmente avrà fatto indigestione di wurstel… non importa, tanto ricomincio a nutrirla io!

Una volta a tavola, mangia con gusto la zuppa aggiungendo un filo di olio e mi domanda se per caso ho messo prosciutto o pancetta per darle più sapore (la risposta è no!); poi, mi comunica ufficialmente che non prenderà l'arrosto perché è diventata vegana… Le offro un uovo, ma mi guarda quasi offesa. Non capisco. Insomma, cosa le è successo?

Mi spiega che a Berlino ha conosciuto tanti giovani della sua età che sono vegani, nel senso che non mangiano nessun cibo di derivazione animale. I più ortodossi, non usano neanche capi di abbigliamento e accessori in pelle, montone, piuma d'oca, etc. Insomma, essere vegani è uno stile di vita, dice lei, e i vegani godono di ottima salute anche se non mangiano carne, pesce, uova, formaggio…
È una delle poche volte in cui mi sono sentita impreparata. Ho taciuto e ho deciso di documentarmi.

Niente male questa filosofia. Si può dire che è il passo successivo all'essere vegetariani; in quanto alla dieta è assolutamente priva di grassi e le proteine necessarie si trovano nei legumi. Inoltre, esistono tantissime gustose ricette, anche facili da preparare: alcune assomigliano a quelle tradizionali, ma alleggerite (per esempio le lasagne). I condimenti, a parte l'olio, hanno nomi strani, tipo il gomasio che sarebbe il sale e sono tantissimi, gustosi e apportatori di sostanze benefiche per il nostro organismo.
Per la spesa non c'è problema, basta andare nei negozi o super di cibo bio e, in libreria o su internet, si trovano facilmente ricette, dall'antipasto al dolce, per mangiare secondo questo stile. Io amo cucinare e sperimentare qualcosa di nuovo stuzzica la mia curiosità.
Da domani inizio, ma senza dire niente a nessuno. Deve essere una sorpresa, soprattutto per mia figlia!
Lascia un commento *Testo obbligatorio
Confermo di essere responsabile di tutto il contenuto caricato e di accettare le regole della Community

5 TARTINE SEMPLICI E CON POCHE CALORIE

5 favolose ricette di tartine, ognuna al di sotto delle 50 calorie, per darti gusto ma nessun centimetro in più. E per i piatti? Ci pensa Fairy!

3 RICETTE AI SAPORI D’AUTUNNO

Zucche, castagne e noci in un menu insolito che accende la tavola con i primi freddi! E per piatti e stoviglie non serve risciacquare prima. Ci pensa Fairy!