DIVE E GENIALI, LE DONNE D’AUTUNNO.

DIVE E GENIALI, LE DONNE D’AUTUNNO.

Cosa avranno in comune le tre celebrità nate in questa stagione?

Rita, Sara, Sofia: 3 donne, 3 dive accomunate da una straordinaria bellezza ma anche da una determinazione e un coraggio unici (senza i quali la bellezza a poco giova). Ma c’è di più. Tutte, anche se in anni diversi, nascono dopo la prorompente estate di cui conservano fascini ed energia. Sarà casualità? Non lo so. Per me l’omaggio, nella stagione che le ha viste nascere, è doveroso.

Esplosiva la mitica Rita Hayworth, nata Margarita Carmen Cansino, figlia di un ballerino spagnolo, più nota a tutti come Gilda, suo personaggio esplosivo del film omonimo. Impossibile, infatti, per Rita scrollarsi di dosso quel ruolo di femme fatale, icona degli anni ’40, tanto da farle affermare “Gli uomini vanno a letto con Gilda e si svegliano con me”. Complice anche la famosissima scena in cui canta “Put the blame on me” (Date la colpa/vergogna a me) dove, togliendosi solo un lungo guanto, risulta più sexy che con un intero spogliarello. Che carisma! E dire che da poco aveva partorito la figlia Rebecca. Infatti, il mitico vestito dallo scollo a cuore (modificato nei cartelloni perché troppo osé) nascondeva un corsetto. Artefice del successo mediatico anche la mitica chioma rossa, tinta creata apposta dalla Columbia Pictures per Gilda (Rita era castana). Gravemente malata di Alzheimer sin dai 50 anni, sopporta la malattia con dignità. La assiste la figlia Rebecca, principessa Kalima Aga Khan che con la sua Fondazione, nel nome della madre, ha raccolto milioni di dollari per la ricerca ed è presidentessa dell’Alzheimer Desease International.

Più androgina, umorale, concettuale, Sarah Bernardt è una donna che reagisce con forza alla sua sfortunata nascita. La madre, infatti, la lascia piccolissima dalle suore, dove Sarah rischia di rimanere per tutta la vita. Solo dopo l’intervento di uno dei numerosi amanti della madre, la fanciulla, così anomala per l’epoca, magrissima, con naso importante, capelli rossi ed occhi esotici, sexy e ribelle, riesce a sfondare in teatro. Da quel momento sarà un crescendo di tournée trionfali. Spregiudicata e sagace sarà la prima attrice/imprenditrice, la Musa dell’Art Noveau, la prima a portare sul palcoscenico ruoli maschili. In scena e fuori scena indossa gli abiti dello stilista Rivoluzionario Poiret, che liberò la donna dal corsetto.

Coraggio e fascino ne ha da vendere anche Sophia Loren, (nata Scicolone) che il 20 settembre ha festeggiato 80 anni. A settantadue, infatti, si è fatta fotografare, per il cinquantenario del calendario Pirelli, insieme a colleghe molto più giovani di lei, ad esempio Penelope Cruz. A ogni latitudine, la celebre “Ciociara” (ruolo che le valse l’Oscar e che lei non andò a ritirare perché incredula!) è celebrata con Mostre dedicate alla sua carriera. La splendente Sophia ha lottato per emergere e, partita da Pozzuoli, ha fatto scelte importanti nella sua vita, prima tra tutte quella di sposare, nonostante osteggiata da tutti, il suo pigmalione Carlo Ponti, quasi venti anni più di lei, ma che la renderà celebre, serena e madre di due figli a lei molto legati. Elegantissima Sophia sceglie spesso la moda di Giorgio Armani di cui è anche molto amica, e che il Re della moda italiana considera una delle donne più belle del mondo. Sin da quando in guêpière di pizzo nera faceva “impazzire” Marcello Mastroianni nella celeberrima scena di “Ieri, Oggi e Domani”, film cult di De Sica.
Lascia un commento *Testo obbligatorio
Confermo di essere responsabile di tutto il contenuto caricato e di accettare le regole della Community

ELENA SOFIA RICCI: “IO, RINASCO OGNI GIORNO”

La vulcanica attrice in questa intervista ci ha travolto! Un’esplosione di energia che non conosce limiti e dalla quale lasciarsi ispirare.

E SE LA MAMMA È LEI? GUIDA PRATICA PER NONNE!

Può esser dura quando non si condivide lo stile genitoriale dei propri figli. Per evitare discussioni, ecco alcuni trucchi e consigli diplomatici da provare.

Swisse Donna 50+

L’alleato per i bisogni nutrizionali over 50