FESTIVAL DI CANNES. VI RICORDATE LE PIÙ CLAMOROSE PALME D'ORO?

FESTIVAL DI CANNES. VI RICORDATE LE PIÙ CLAMOROSE PALME D'ORO?

Le pellicole che hanno conquistato il mondo.

Nel caso vi siete perse qualche film pluripremiato, ecco una lista a cui dare un'occhiata. Dal 1939 a oggi, il Festival di Cannes ha infatti promosso pellicole indimenticabili, che hanno fatto la storia del cinema. Questa è la nostra selezione, tuttavia sul web troverete altri approfondimenti. Perché quando uno si appassiona al cinema, è difficile smettere.

1946 - Roma Città Aperta di Roberto Rossellini: caposaldo del neorealismo cinematografico italiano, ha lanciato Anna Magnani. Durante la Seconda Guerra Mondiale gli alleati marciano verso la capitale, dove è in atto la resistenza dei cittadini contro gli invasori tedeschi.

1951 - Miracolo a Milano di Vittorio De Sica: una favola che vede protagonista un ragazzo orfano. La scena dei netturbini che decollano a cavallo delle loro scope, ha ispirato Steven Spielberg per la scena dei ragazzini sulle biciclette volanti nel film E.T.

1960 - La Dolce Vita di Federico Fellini: le indimenticabili vicende di Anita Ekberg e Marcello Mastroianni in una Roma che non esiste più. Uno dei classici di tutti i tempi.

1963 - Il Gattopardo di Luchino Visconti: Burt Lancaster, Alain Delon e Claudia Cardinale raccontano gli avvenimenti di una Sicilia nel 1860. Tra palazzi nobiliari e tumulti popolari.

1966 - Un Uomo, Una Donna di Claude Lelouch: una storia d'amore sospesa, tra Jean- Louis Trintignant e Anouk Aimée, che inaugura anni di successo per la cinematografia francese. Vincerà anche l'Oscar come miglior film straniero.

1970 - M.A.S.H di Robert Altman: guerra in Corea, anni '50. In un ospedale da campo, storie di vita di medici, infermiere e soldati. Un Elliot Gould impagabile, un modo nuovo e irriverente di raccontare la guerra.

1976 - Taxi Driver di Martin Scorsese: è il film che ha lanciato Robert De Niro e Jodie Foster, che aveva allora 13 anni. Un affresco di una New York che racconta la solitudine e le problematiche di chi la vive ai margini.

1979 - Apocalypse Now di Francis Ford Coppola: interpretato da giganti come Marlon Brando, Robert Duvall e Martin Sheen, è forse il film più crudo e realista sulla guerra del Vietnam.

1984 - Paris, Texas di Wim Wenders: la storia di un uomo che vive in un isolamento psicologico e che ritorna a contatto con moglie e figlio che aveva perso in un incendio. Ma la sua realtà, ora, è diventata un'altra.

1993 - Addio Mia Concubina di Chen Kaige: un film cinese che racconta le vicende di un bambino dal 1924 al 1976. Il bambino diventerà un attore famoso, interpretando la commedia tragica che dà il nome al film. Una tragedia che rispecchia le storie dei protagonisti.

1994 - Pulp Fiction di Quentin Tarantino: nella classifica dei 100 migliori film USA di tutti i tempi, ha rilanciato John Travolta e consacrato al successo Uma Thurman. Una commedia-noir-thriller con scene e musiche indimenticabili. Un modo nuovo di fare cinema.

2002 - Il Pianista di Roman Polanski: tratto dal romanzo autobiografico di un pianista ebreo polacco, racconta la sua vita dall'invasione tedesca della sua terra fino alla liberazione di Varsavia da parte dell'Armata Rossa. Sulle note struggenti di una musica che diventa motivo di sopravvivenza.

2004 - Fahrenheit 9/11 di Michael Moore: un drammatico ma imprescindibile documentario sull'attacco al World Trade Center. Un cult che è obbligatorio vedere.

2013 - La Vita di Adele di Abdellatif Kechiche: un film di rottura, ma che la giuria ha ritenuto evidentemente valido, che affronta il tema scabroso dell'omosessualità femminile, senza rinunciare a scene di sesso che alcuni hanno giudicato gratuite.

2014 - Il Regno d'Inverno (WINTER SLEEP) di Nuri Bilge Ceylan: un film psicologico che si svolge al centro dell'Anatolia, in un albergo che d'inverno, sotto la neve, si trasforma in rifugio obbligato per una coppia e la sorella di lei. Con tutte le problematiche che nascono da questa prigionia forzosa.
Lascia un commento *Testo obbligatorio
Confermo di essere responsabile di tutto il contenuto caricato e di accettare le regole della Community

LA SCIARPA: 5 MODI DIVERSI DI INDOSSARLA

Segui i nostri consigli su come indossare l’accessorio più amato in inverno e darle quel tocco di fragranza che dura tutto il giorno con Lenor.

COME RENDERE I MOMENTI SPECIALI MEMORABILI

I profumi aiutano a fissare nella memoria i nostri ricordi. E le fragranze di Lenor sono perfette per rendere indimenticabili i tuoi momenti più belli.