FACCIAMO NOI UN CONTROLLO AL DOTTORE

FACCIAMO NOI UN CONTROLLO AL DOTTORE

Domande da fare, senza lasciarsi intimidire dal ruolo. Perché anche se loro hanno studiato, la salute è la nostra. E poi, chiedere, non fa mai male.

Secondo me per non avere soggezione del dottore basta ricordarsi le serie televisive!

Mia figlia guardava sempre Scrubs, un telefilm ambientato in un ospedale americano dove i medici erano tutti un po' "svitati" e pure gli infermieri. Molto divertente e surreale, ottimo per far capire che i dottori sono come noi: hanno gli stessi problemi con mariti/mogli/figli/suocere. Insomma sono esseri umani, C'è da dire che anche il loro atteggiamento sta cambiando: sono sempre più rari i "professoroni" di una volta che si davano tante arie e che ti intimidivano perché non conoscevi i termini specifici. E comunque anche noi siamo cambiate, siamo più informate delle nostre mamme. Resta il fatto, però, che rispetto e chiarezza sono principi imprescindibili in qualsiasi tipo di rapporto. Allora, facciamo il punto insieme su cosa è giusto pretendere:

  • La prenotazione della visita: mai farsi mettere sotto scacco dall'operatrice o dalla segretaria, sono lì per noi. Se vi sembrano troppo sbrigative, insistete.
  • Ricordarsi sempre che non è un reato chiedere l'onorario del medico o il costo del ticket.
  • Seguire il proprio istinto, un medico non ci deve piacere per forza. Se non convince l'atteggiamento, abbiamo il diritto di cambiarlo.
  • Non vergognarsi di chiedere spiegazioni se non comprendiamo quello che il medico dice. Farselo ripetere è meglio. Oppure, ripetiamolo noi con parole nostre per capire se abbiamo capito. 
  • Elencare con chiarezza al medico i farmaci che prendiamo regolarmente. Non facciamoci scrupolo a segnalare che non vorremmo assumerne altri, se non strettamente necessari. Spesso sono anche un costo per noi!
  • Non vergognarsi di chiedere di essere visitate! Ovvero auscultate, o quello che serve, se un medico non vi conosce da tempo non può fare diagnosi "a vista" nonostante un accurata anamnesi (descrizione dello stato fisico passato e attuale).

Quindi via la soggezione, largo a tutte le domande perché siamo noi stesse le prime a doverci occupare della nostra salute.

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento * Campo obbligatorio
Confermo di essere responsabile di tutto il contenuto caricato e di accettare le regole della Community

MINDFULNESS O L’ARTE DI GODERSI OGNI MOMENTO

Yoga, pilates, meditazione e adesso Mindfulness. Ecco di cosa parleremo oggi! Scopri di più riguardo alla Mindfulness.

RITROVARE IL PIACERE DELL’INTIMITÀ

Al giorno d’oggi, esistono ancora dei tabù rispetto alla menopausa, soprattutto per quanto riguarda la sessualità della donna matura. Ne parliamo?

AZ 3D WHITE

Rimuove fino al 100% delle macchie* in 3 giorni