L’IMBARAZZO? CE NE SIAMO SBARAZZATE!

L’IMBARAZZO? CE NE SIAMO SBARAZZATE!

Un’emozione che con l’avanzare dell’età ci fa sorridere e ci fa molta tenerezza, soprattutto se a provarla sono le giovani donne della nostra vita.

Mia nipote Francesca ha 15 anni. È una ragazzina sensibile e molto timida. Basta sole dirle "Come sei carina, oggi!" e lei subito arrossisce. Io le faccio i complimenti lo stesso, così si allena. E prima o poi le passerà. Non che tutti i ragazzi di oggi si imbarazzino così facilmente, ma certamente quando si è giovani si è molto più suscettibili al giudizio degli altri, ci si sente insicuri , si prova disagio ad affrontare le situazioni. Questo succede anche ai più spavaldi. Le domande di fondo sono sempre le stesse "Piacerò? Penseranno che sono all’altezza?". A Francesca e a tutte le ragazze, suggerisco una risposta da darsi ogni volta. A questo proposito uso la frase di un film dei miei tempi "Francamente, me ne infischio" (sono sicura che le lettrici coetanee hanno riconosciuto la citazione da Via col Vento).
Chi se ne importa se sono all’altezza o no. Chi se ne importa se sono perfetta o no. Sono quella che sono e ci provo. Questo deve essere il mantra interiore.
  • Già perché se c’è qualcosa che ho acquisito con il tempo, non sono solo gli anni, ma anche una notevole maggiore sicurezza.
  • Non mi importa molto quello che pensano di me (escluse le persone che amo ovviamente).
  • Se qualcuno mi fa un complimento, me lo prendo. Ma senza affezionarmici troppo
  • Ammetto di avere dei difetti (sono passata da una taglia 44 a una taglia 46). E allora?
  • Faccio una stupidaggine o una gaffe, ci rido sopra per prima.
  • Capita che a volte parli tra me e me mentre cammino. Se qualcuno mi guarda incuriosito, gli sorrido.
  • Se divento rossa, l’unica cosa che penso di fare è controllare la pressione.
  • Cosa è imbarazzante per me? Certe persone, perché semplicemente non condivido i loro gusti.

Ho parlato con Francesca di queste conquiste per infonderle un po’ di fiducia. In fondo è la mia nipote preferita e io sono la sua zia preferita. Mi ha abbracciato forte e mi ha detto "Non vedo l’ora di diventare grande, come te". "E no!- le ho risposto - aspetta, c’è tempo!".

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento * Campo obbligatorio
Facendo clic su invio, confermo di aver scritto il contenuto nella sua interezza e accetto i Termini e Condizioni
  • Mostra commenti

Quanto è vero

14/12/2015

Quanto è vero che gli "anta" hanno il lato buono di renderci sicure di noi e come dire, più rilassate, elastiche, tolleranti:ecco, quest'ultima è la parola più adeguata, in altri termini potrebbe essere definita SAGGEZZA! Cito una frase da"La grande bellezza"...Jep ha compiuto 65 anni e dice "A questa età posso permettermi di NON fare cose che non desidero, non mi interessano!"E lascia nel letto una splendida donna, dopo aver fatto l'amore, per evitare che lei gli mostri le foto che realizza!

lImbarazo

01/12/2015

Credo che l'imbarazzo non sia una questione di età, ma di carattere. Si può migliorare con il tempo ma... cambiare non credo.

MASSAGGIO AL VISO “STEP-BY-STEP” PRIMA DI DORMIRE

Farti questo massaggio al viso ti aiuterà ad alleviare lo stress ed a riposare meglio, soprattutto se lo abbini ad alcuni esercizi di rilassamento!

LA BELLEZZA SECONDO MARIA GRAZIA CUCINOTTA

Care amiche, che emozione avere una rubrica tutta mia su victoria. mi piace l’idea di comunicare con donne come voi, con cui condividere qualche idea, un aneddoto qui e là e le mie riflessioni. Questa volta il