LA BELLEZZA: UN FARO DI FRONTE ALLA MALATTIA

LA BELLEZZA: UN FARO DI FRONTE ALLA MALATTIA

Laura Campanello è filosofa, consulente pedagogica e addirittura motociclista. Collabora con 27esimaora.corriere.it con piccoli esercizi di felicità. Il suo ultimo libro? “Leggerezza”. Oggi ci parla dell’iniziativa “Forza è Bellezza”!

Laura Campanello. Nata nel 1970, è madre di 2 bambini ed ha 3 gatti. È filosofa, consulente pedagogica, analista e motociclista. Collabora con 27esimaora.corriere.it con piccoli esercizi di felicità. Il suo ultimo libro? "Leggerezza". www.lauracampanello.it 

Questa iniziativa è pensata per donare forza a donne che vivono un momento delicato, ma il suo messaggio travalica la malattia per diventare un messaggio di forza straordinaria che ci tocca tutte. Un bellissimo invito a rialzarci sempre e comunque e che abbiamo voluto affidare alle riflessioni, all’acume e alla profondità di Laura Campanello.

Cos’è la bellezza?

La bellezza è certamente frutto dell’armonia ed è tanto più luminosa e vera quanto più esprime equilibrio: quando stiamo bene, il corpo è in forza e l’anima è leggera. Quando, invece, la malattia irrompe nella vita, crea smarrimento, rompe ritmi abituali, spezza questa armonia, perché porta con sé la preoccupazione di perdere ciò che prima dava sicurezza ed era fonte di forza. Questa sicurezza si vorrà ritrovare con ancora più energia se si sarà obbligate ad iniziare una chemioterapia, perché ci mostrerà, con un’evidenza senza precedenti, la vera importanza e la reale precarietà di ciò che amiamo.

La bellezza come ancora di fronte alla malattia

Si pensa che la bellezza sia l’ultimo dei problemi per chi affronta una malattia. In realtà, specie per una donna, può essere il fondamentale ancoraggio con se stessa: non lasciare che il corpo si stravolga e muti a causa delle terapie è un modo per sentirsi attive come prima, per dedicare al tempo della cura quella attenzione che merita il corpo quanto l’anima.

La ricerca dell’armonia, della bellezza e della salute

L’armonia che prima davamo quasi per scontata, va ora ricercata, riscoperta, ricostruita, grazie all’uso di una forza diversa ed a volte maggiore rispetto a quella che conoscevamo prima del cancro. Una forza che conosce la paura e lo sconforto, ma non per questo è meno potente e tenace: una forza lieve ma determinata, cedevole ma ostinata; non è la forza del sacrificio o della fatica imposta, ma è quella della rinascita costante e quotidiana.

È la forza che ritrova caparbiamente armonia ogni volta che pare perdersi, quando la malattia o la cura sembrano logorare.

Una forza che è bellezza quindi, perché è vitale, restituisce luce al volto (in sanscrito SRI è la radice per la parola bellezza e significa luce, splendore, prosperità e grazia) e permette di ritrovare la bellezza nonostante la malattia, l’equilibrio nonostante il caos, la voglia di reagire sempre perché ne vale la pena!

Allora la bellezza tornerà ancora più luminosa, perché non avremo rinunciato ad essere curate anche esteticamente, e il nostro viso, i nostri capelli, il nostro corpo potranno dire che non siamo delle malate, oggetti di cura e vittime del cancro, ma delle persone che stanno curando una malattia, soggetti di trasformazione alla ricerca di un giusto benessere, anche grazie alla solidarietà tra donne che il progetto Pantene permette di sperimentare.

“La bellezza non è che una promessa di felicità” (Stendhal)

 

E tu? Cosa ne pensi di questa riflessione di Laura Campanello? Raccontaci la tua storia, se credi che possa aiutare altre donne che stanno attraversando circostanze come queste.

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento * Campo obbligatorio
Facendo clic su invio, confermo di aver scritto il contenuto nella sua interezza e accetto i Termini e Condizioni
  • Mostra commenti

serve aiuto anche in questo

Thelma66 10/08/2018

Quando si è impegnati nelle terapie e c'è solo la paura a starti addosso, servirebbe un aiuto concreto per prendersi cura della propria bellezza. Tra gli appuntamenti per le visite di controllo e le cure ci starebbe bene anche una prescrizione per un massaggio, una seduta di trucco, il parrucchiere.... alla stessa stregua delle ricette mediche. Tante donne da sole non ce la fanno a pensare alla tonicità della pelle quando in giorco c'è la vita stessa. Un abbraccio a tutte!

SUCCESSO NELLA 2ª EDIZIONE DI “FORZA È BELLEZZA”

Grazie a tutte voi che avete acquistato un balsamo Pantene nei negozi Acqua & Sapone*, abbiamo potuto donare 400 sessioni di trattamento con Dignicap, il rivoluzionario casco che, durante la chemioterapia,

RITROVARE IL PIACERE DELL’INTIMITÀ

Al giorno d’oggi, esistono ancora dei tabù rispetto alla menopausa, soprattutto per quanto riguarda la sessualità della donna matura. Ne parliamo?