LE PAROLE PIÙ BELLE IN ITALIANO

LE PAROLE PIÙ BELLE IN ITALIANO

Per scoprire quanto è straordinaria la nostra lingua, basta ascoltarla. Tra le migliaia di parole possibili eccole alcune, e voi quali scegliereste?

L’italiano è una lingua musicale. Ce lo dicono gli stranieri che quando ci ascoltano, hanno il sorriso sulla bocca, ci fate caso? Noi, ovviamente, abituati a sentirla, siamo poco consapevoli del suo incredibile fascino. Pensate, l’italiano è al terzo posto tra le lingue più insegnate, anche se non è utile. Insomma, piace e basta. Cioè dà piacere. Sarà perché è una lingua che balla, che canta, tanto è vero che è detta del bel canto. Lirica appunto e non solo per l’Opera. Una volta un insegnante americano mi ha detto: “Un italiano, potrebbe anche solo parlare di quando va a buttare la pattumiera e, a me, sembrerebbe una cosa bellissima…” Gli ho risposto, ridendo, che per fortuna parliamo anche di altro. E tanto! Secondo me però sono i poeti e gli scrittori quelli che sciorinano (sciorinano? Ditemi se non è una bella parola questa…) i vocaboli più misteriosi che ci affascinano. E, poi, ci sono quelle parole dialettali, piene di anima e di colore. Se ci fermiamo ad ascoltarle, ci meravigliano sempre.
Dunque in redazione abbiamo fatto, tra di noi, un toto parole, tra quelle più danzanti, più sonore e gradevoli anche un po’particolari. Ci siamo limitate a 10, una fatica… Ce ne sono talmente tante! Questa è la nostra lista, perché non provate a fare la vostra?

Ciao: suono dolce e allegro (lo usano ormai quasi in tutto il mondo).

Icastico: sta per incisivo, fortemente espressivo (il suono è tagliente, asciutto, non è vero?).

Impetuoso: sembra quasi di vedere il significato di questa parola. È come un’onda incontrollata.

Luculliano: quante elle, così generoso, abbondante.

Malmostoso: significa scontroso e ingrugnato. (Ha il suono di un lamento, o no?).

Resipiscente: chi si ravvede dai propri errori (parola poco usata, bella però!).

Sciamannato: disordinato, trasandato (provate a usarla ogni tanto!).

Smargiasso: persona che si vanta di capacità o imprese inventate. (È così visiva!).

Struggente: tra desiderio e tomento. (Parola molto intensa e densa di significati).

Trasecolare: rimanere sbalordito e sconcertato. (Divertente il suono e l’effetto, che dite?)

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento * Campo obbligatorio
Facendo clic su invio, confermo di aver scritto il contenuto nella sua interezza e accetto i Termini e Condizioni
  • Mostra commenti

Il piacere di leggere Victoria

Mirella 21/11/2015

E' sempre un piacere ricevere la vostra rivista; mi dà forza, entusiasmo e voglia di fare ... ancor prima di aprire la prima pagina, perchè so già che lì dentro troverò delle amiche che, con i loro consigli e racconti, mi faranno sentire giovane e importante! Grazie a tutte voi! A presto! Mirella

MINDFULNESS O L’ARTE DI GODERSI OGNI MOMENTO

Yoga, pilates, meditazione e adesso Mindfulness. Ecco di cosa parleremo oggi! Scopri di più riguardo alla Mindfulness.

RITROVARE IL PIACERE DELL’INTIMITÀ

Al giorno d’oggi, esistono ancora dei tabù rispetto alla menopausa, soprattutto per quanto riguarda la sessualità della donna matura. Ne parliamo?

AZ 3D WHITE

Rimuove fino al 100% delle macchie* in 3 giorni