5 IDEE PER LA TORTA PASQUALE

5 IDEE PER LA TORTA PASQUALE

Di sicuro ne avrete una ricetta ereditata da nonne o zie, in caso volesse variare sul tema ecco qualche idea che va bene a Pasqua ma anche tutti i giorni.

  1. TORTA PASQUALINA

Di origine ligure, la tradizione prevede che le sfoglie siano 33 come gli anni di Cristo ma anche con qualcuna in meno, è altrettanto squisita.

 

Ingredienti

Per la sfoglie:

600 gr di farina 00; 350 ml di acqua; 1 pizzico di sale; 35 ml di olio evo (circa 3 cucchiai abbondanti).

Per il ripieno:

1 kg di bietole o di spinaci; 500 gr di ricotta vaccina; mezza cipolla; 150 gr di Parmigiano Reggiano; 12 uova; qualche rametto di maggiorana: 150 ml di olio evo; pepe, sale e noce moscata q.b.

 

 Preparazione

Sciogliete il sale nell’acqua, versate la farina in una ciotola capiente, aggiungete l’acqua salata e l’olio. Impastate, finché tutti gli ingredienti non saranno ben amalgamai. A questo punto trasferite il composto su un piano di lavoro leggermente infarinato e continuate a lavorarlo finché non lo sentirete completamente liscio fra le mani. Successivamente, dividetelo in 4 panetti: 2 più grandi e 2 più piccoli. Copriteli con un canovaccio e lasciateli riposare per un’ora abbondante. Nel frattempo,

fate scaldare l’olio ina padella, fate appassire la mezza cipolla tritata e aggiungete gli spinaci e le bietole precedentemente bolliti e scolati per bene. Salate, lasciatela sul fuoco per pochi minuti, spegnete e una volta tiepida sminuzzatela. Poi versatela in una ciotola, aggiungete 2 uova, la maggiorana spezzettata, il pepe, un po’ di sale e 30 gr di Parmigiano Grattugiato e amalgamate. In un’altra ciotola, servendovi di una frusta, mescolate la ricotta con altre 2 uova, 30 gr di Parmigiano, la noce moscata a piacimento fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi. Ora potete tirare a sfoglia sottilissima i 2 panetti più grandi. Adagiatene prima uno in una teglia e tiratelo filo a farlo trasbordare. Spennellatelo con olio evo, poi adagiatevi il secondo, facendo attenzione che le 2 sfoglie aderiscano perfettamente alla teglia. Versate prima il composto di verdure, poi quello di ricotta. Con un cucchiaio ricavate delle conchette nel composto, uno al centro e le restanti intorno come fosse un fiore. Rompete le restanti uova e adagiate i i tuorli nelle conchette. Sbattete a neve i bianchi, adagiateli sul composto e spolverate con il parmigiano.

Stendete a sfoglia sottilissime i panetti più piccoli e, come fatto prima, adagiatene uno sul composto, spennellate con l’olio e poi ponetevi il secondo. Chiudete i lembi delle 4 sfoglie, spennellate d’olio e infornate a 160° per mezz’ora, alla fine della quale non vi resta che servire. Scommettiamo che vi chiederanno il bis?

 

  1. PUM CAKE SALATO

Il più classico dei dolci inglesi in versione salata è una buona alternativa, no ?

 

Ingredienti

3 uova intere; mezzo bicchiere di latte; 2 cucchiai di olio di semi di arachide, 200 gr di farina. 1 bustina di lievito per torte salate, 100 gr di Parmigiano grattugiato, 100 gr di spinaci, formaggio morbido a scelta (feta, gruviera ecc) q.b.; sale e pepe q.b.

 

Preparazione

In una ciotola lavorate con la frusta le uova intere, aggiungete il mezzo bicchiere di latte, i cucchiai di olio di semi di arachide, la farina mescolata al lievito. Unite il Parmigiano grattugiato, gli spinaci prima lessati e strizzati e infine i dadini di formaggio. Aggiustate di sale e pepe. Mischiate bene e delicatamente finché gli ingredienti sono ben amalgamati insieme. Versate poi in uno stampo rettangolare piccolo, classico, rivestito di carta da forno. Cuocete poi in forno preriscaldato a 180° per circa 50 minuti. Sfornate e riservatevi la prima fetta, ve la siete meritata!

 

  1. TORTA DI CARCIOFI

Questa ricetta come tante in molte regioni italiane si ispira al pane e uova, simboli della tradizione pasquale. In più è anche davvero buona da proporre per il pic-nic di Pasquetta e quelli che verranno nella bella stagione!

 

Ingredienti

1 confezione di pasta sfoglia, 5 carciofi, 2 mozzarelle, 2 cucchiai di olio evo, 2 uova, 1 spicchio di aglio, 1 manciata di Parmigiano grattugiato, il succo di mezzo limone, sale e pepe q.b.

 

Preparazione

Pulite i carciofi, tagliateli a spicchi sottili e metteteli in acqua con il succo di mezzo limone. Intanto soffriggete lo spicchio d’aglio nell’olio e appena sarà dorato, aggiungete i carciofi (ben scolati!). Girate qualche minuto necessario per ammorbidirli e spegnete. A questo punto sbattete le uova con un pizzico di sale, pepe e il Parmigiano. Successivamente adagiate il rotolo di pasta sfoglia in una teglia ricoperta da carta da forno. Versateci i carciofi, le 2 mozzarelle spezzettate e per finire il le 2 uova precedentemente sbattute con una frusta. Scaldate il forno a temperatura media, infornate la torta e lasciatela cuocere finché l’impasto non sarà dorato. Servite accompagnandola con un’insalata di stagione a piacimento.

 

  1. CIAMBELLA PASSEPARTOUT

Deliziosa sia a colazione che a merenda, questa ciambella si sposa con il dolce e il salato.

 

Ingredienti

500 gr di farina; 175 gr di zucchero, 100 gr di burro ammorbidito, 2 uova, la scorza di un limone non trattato, 1 bustina di lievito per dolci, 1 bicchiere di rosolio, latte q.b: 1 tuorlo d’uovo, granelli di zucchero q.b.

 

Preparazione

Sul tavolo da lavoro disponete la farina e lo zucchero a fontana e nel centro ponetevi il burro, le uova, la scorza di limone, il lievito e il rosolio. Impastate gli ingredienti e aggiungete latte quanto basta per ricavare un impasto piuttosto morbido. Poi formate con le mani una grande ciambella sulla piastra del forno, spennellatela con un il tuorlo d’uovo sbattuto, incidetela leggermente tutta intorno e cospargetela di zucchero a granelli. Infornate e cuocete per circa mezzora a 180°. Servitela da sola o accompagnata con frutta fresca o qualche fetta di formaggio o salume.

 

  1. TARTE TATIN DI PERE

Un trionfo di prelibatezza presa in prestito dalla cucina francese, casomai volessimo qualcosa di diverso dalla classica colomba!

 

Ingredienti

1 confezione di pasta sfoglia, 2 cucchiai di zucchero di canna, 4 pere Kaiser, 50 gr di Parmigiano reggiano, pepe nero in polvere q.b; 1 tuorlo d’uovo

 

Preparazione

Imburrate una teglia rotonda, da crostata, cospargetela con i 2 cucchiai di zucchero e poi disponete sopra, a raggera, tanti spicchi di pera Kaiser sino a ricoprire la teglia. A questo punto, coprite con un coperchio e fate caramellare sul fornello per circa 10 minuti. Quindi, aggiungete il Parmigiano grattugiato e una generosa spolverata di pepe nero. Togliete dal fuoco, coprite tutto con la pasta sfoglia tirata sino a ricoprire bene il bordo della teglia. Spennellate la superfice con il tuorlo d’uovo e poi infornate a 180° per circa mezzora. Poi tirate fuori dal forno e fate intiepidire. Solo allora, la torta potrà essere sformata e servita tiepida, magari accompagnata con panna acida o gelato.

 

E per lavare tutti questi piatti?

Scopri chi può farlo al posto tuo con risultati sempre brillanti!

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento * Campo obbligatorio
Facendo clic su invio, confermo di aver scritto il contenuto nella sua interezza e accetto i Termini e Condizioni
  • Mostra commenti

Buone

danielanovelli 27/04/2016

Ottime ricette!!!

ok

nellina58 30/03/2016

Ciao! Non ho mai preparato questa versione della torta pasqualina, la farò in questi giorni, sebbene Pasqua sia passata; mi sembra ottima come pasto unico per la cena. Grazie!

INTERVISTA A CHEF BARBIERI: "MIA NONNA, LA MUSA DELLA MIA VITA GASTRONOMICA"

Bruno Barbieri, chef pluri-stellato, ha creato un suo stile gastronomico inconfondibile, oltre a essere un vero personaggio. In Victoria 50 ne parliamo vis-à-vis con lui!

A NATALE RISPARMIA TEMPO E DENARO: MENÙ LOW COST!

Per questo Natale, ti proponiamo di risparmiare tempo e denaro, perché non serve esagerare (né far tremare di paura il tuo portafoglio).