FELICI E SENZA ETÀ: REINVENTARSI DOPO I 50 ANNI

FELICI E SENZA ETÀ: REINVENTARSI DOPO I 50 ANNI

Sul tema del reinventarsi dopo i 50 anni, si è aperto l’evento promosso da Victoria a Il Tempo delle Donne, con la partecipazione di IO Donna, Fondazione Corriere della Sera e Valore D. Lo spunto viene dai risultati della ricerca fatta online dal Corriere e da Victoria.

La ricerca ha dimostrato che le donne over50 di oggi sono soddisfatte della loro vita e che, per essere ancor più felici, sono disposte a cambiare tutto ed a mettersi di nuovo in gioco; sono contente e coraggiose: questo è ciò che emerge dalle ricerca online condotta dal Corriere della Sera e da Victoria, coinvolgendo ben 8.000 donne. Infatti, il 42% dichiara che inizierebbe una nuova attività, il 35% che cambierebbe lavoro, il 53% che lavorerebbe tutta la notte per prepararsi ad un nuovo incarico ed il 32% si trasferirebbe all’estero. Tutti dati che hanno offerto ai conduttori della serata, Maria Luisa Agnese e Giangiacomo Schiavi (entrambi prestigiose firme del Corriere della Sera), gli spunti e le premesse per parlare della nostra generazione.

 

MA IL CERVELLO PUÒ DAVVERO CAMBIARE AD UNA CERTA ETÀ?

In conclusione, ecco quello che abbiamo imparato con Laura Astolfi, neuroscienziata, sulla plasticità cerebrale:

 

  1. La capacità di far germogliare, così come quella di potare le connessioni che non ci servono, dipende da noi. Non è predeterminata, non è scritta nei nostri geni; quantomeno, non completamente, ma dipende da quello che noi facciamo.
  2. Se vogliamo far fiorire le nostre connessioni cerebrali, dobbiamo sforzarci di uscire dalla zona di comfort.
  3. Non è sempre vero che quello che perdiamo ci danneggia.
  4. È vero che noi siamo quello che il nostro cervello c’impone di essere, ma è anche vero che noi possiamo plasmarlo, modellarlo e cambiare in parte la sua forma, la sua anatomia, con il nostro comportamento, le nostre scelte e, in ultima analisi, con i nostri desideri, quando scegliamo di realizzarli. E questo è vero per tutta la vita.

 

A QUESTO PUNTO, MEGLIO PARLARE DI INVECCHIAMENTO O DI CAMBIAMENTO?

Il Professor Raffaele Morelli, direttore e creatore di Riza Psicosomatica, risponde: “Sostituiamo la parola invecchiare con una trasformazione silenziosa che ci porta a scoprire saperi che non avevamo prima. Bisogna smetterla con questa storia che devo fare fatica, che devo fare sforzi, che devo migliorare. No, devo osservare: cosa so fare oggi? Cosa mi piace? Chiudete gli occhi ed immaginate una cosa che vi piace fare oggi ed a cui non rinuncereste per nessun motivo. Volete rimanere giovani? Sognate. Sognate a occhi aperti, fantasticate, non rimanete mai nel passato perché questo crea una chimica nel cervello che lo blocca, come fosse nero di seppia. Quindi, sognate, fantasticate, desiderate”.

COSA DICE BARBARA DEL NERI RIGUARDO ALLA GENERAZIONE OVER50 ED AL PROGETTO CHE HA VOLUTO DEDICAR LORO?

“Moltissime donne che ho intervistato in questi anni ammettono che non tornerebbero mai ai loro 20 anni. Per questo motivo, in P&G abbiamo deciso di investire risorse, tempo ed energie in un programma per le donne over50, dedicando loro una rivista ed un sito web in cui raccontiamo il mondo, la bellezza, la moda, la cucina, i viaggi ed il benessere con gli occhi di chi vive quest’età. E lo facciamo in modo positivo, perché i 50 anni sono solo l’inizio. Io stessa, 50enne da pochi mesi, oggi ho una vita più ricca di quando ero giovane”, dice Barbara Del Neri, direttrice Marketing Procter&Gamble Sud Europa e direttrice del programma Victoria.

Oggi, a 50 anni, ci si sente ancora giovani dal punto di vista emotivo ed aperte al mondo! La pensi come noi? Raccontaci la tua esperienza.

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento * Campo obbligatorio
Confermo di essere responsabile di tutto il contenuto caricato e di accettare le regole della Community

LE VINCITRICI DEL PREMIO VICTORIA

Il momento più emozionante della serata de Il Tempo delle Donne è stato il Premio Victoria, dedicato alle donne che con coraggio si sono reinventate, riscrivendo la propria vita. Le vincitrici sono estate la

TUTTE A IL TEMPO DELLE DONNE

È vero che siamo felici? Chi vincerà il premio Victoria e quale celebrity ci sarà? Scopriamo cosa ci aspetta il 10 settembre al Teatro dell’Arte di Milano!