HALLOWEEN... È UNA FESTA PER ME?

HALLOWEEN... È UNA FESTA PER ME?

Sta arrivando una delle notti più misteriose dell’anno, una festa di paura, magia, costumi e dolci, ma anche di film, feste e celebrazioni. A noi piace perché ci dà un motivo per far festa, oltre all’opportunità di divertirci. Cos’altro si può chiedere?

Halloween, da dove viene?

L’attuale festa di Halloween è piena zeppa di simboli procedenti da varie leggende e tradizioni. Quelle più solide sono tre: il Samhain dei celti, la Notte delle Streghe e la fantasia di Jack O'Lantern.

Il Samhain del 31 ottobre marcava, per i celti, la fine dell’estate; si trattava di una notte magica in cui il mondo dei vivi e quello dei morti entravano in contatto. Il giorno successivo si celebra la festa cristiana di Ognissanti, che rappresenta il trionfo del giorno sulla notte, della luce sulle tenebre.

Riguardo alla Notte delle Streghe, invece, le leggende raccontano che queste si riunivano solamente in due occasioni l’anno: il 30 aprile ed il 31 ottobre. In sella alle loro scope, si riunivano in sabba per condividere incantesimi e saggezza, nascondendosi sotto le sembianze di un gatto nero nel caso in cui qualcuno si fosse avvicinato.

Per quanto riguarda, infine, le zucche-lanterna e Jack O’Lantern, in tutta l’Irlanda e la Gran Bretagna, esiste l’antica tradizione di intagliare lanterne ricavate da vegetali; inoltre, una leggenda assicura che Jack O’Lantern, a causa di una lite con il Diavolo, stia vagando con una di esse alla ricerca di un luogo in cui riposarsi. Ed ecco come nascono le nostre zucche, intagliate con smorfie tenebrose, ma molto più carine delle prime lanterne, create a partire da una rapa svuotata.

Perché la gente ad Halloween decora la casa e si maschera?

Si credeva che, durante questa notte, gli spiriti, le streghe e gli esseri soprannaturali ottenessero la libertà di vagare liberamente. I vivi, per “proteggersi” e confondersi tra di loro, si mascheravano e decoravano le proprie case con ossa, teschi ed altre cose strane, per fare in modo che i morti passassero oltre. Da lì viene la nostra attuale tradizione.

Perché dovrei festeggiare Halloween?

5 ragioni magiche
Ovviamente, puoi decidere di mantenertene al margine, se non ti piace o non ne hai voglia, come preferisci! Noi ti diamo 5 ragioni che ti possono incoraggiare a festeggiare questa giornata, perché, alla fin fine, si tratta di un’opportunità per giocare coi bambini e divertici.

1. Preparare un pomeriggio in famiglia coi bambini e divertirsi tutti insieme con una festa di Halloween in casa, con decorazioni di color nero, bianco ed arancione, oltre a pipistrelli, ragnatele e zucche!

IDEA:
Sessione di cinema con pop-corn dolci e film per bambini di semi-paura: la saga di Harry Potter, Monster House, Ghostbusters, Casper, Nightmare Before Christmas, Beetlejuice - Spiritello porcello, Frankenweeney, Hocus Pocus... Ce ne sono tantissimi!

UN SEGRETO: lasciali mangiare tutti i dolci che vogliono e poi ricorda loro di lavarsi i denti con il nostro miglior alleato: Oral-B.

2. Provare l’Halloween americano: il classico coi bambini mascherati da mini-creature fantastiche che bussano alla porta per raccogliere caramelle o fare qualche scherzetto, oppure con streghe adolescenti che vagano per le strade con i loro cappelli a punta facendo paura ai più piccoli... È incredibile quanto si divertano! E per poter dire che non ci piace... Prima bisogna provarlo!

IDEA:
Se non vuoi mascherarti da creatura infernale, scegli Batman, che fa paura quasi allo stesso modo. Uno di voi può rimanere in casa a dare caramelle agli altri bambini che vengono a chiedere “Dolcetto o scherzetto?”.

SOLUZIONE: In questa stagione potrebbe piovere e potrebbero quindi formarsi delle pozzanghere; per questo, è meglio che i più piccoli indossino degli stivali di gomma. E se si macchiano, sai già che non hai bisogno di nient’altro oltre a Dash 3in1 per dire addio alle macchie.

3. Dare libero sfogo allo chef che c’è dentro di te: prepara decine di piatti con noci e zucca, crea un menù autunnale magico ed allestisci un rinfresco a lume di candela.

RICETTE:
Pandispagna o sformato di zucca, torta alle carote e mascarpone, quiche o panzerotti con cipolla, zucca e pancetta, crema di zucca, patatine di zucca e carota... Ci vengono in mente molte ricette! Perfino muffin con topping al cioccolato a forma di ragnatela...

UN CONSIGLIO:
Non preoccuparti se vuoi cucinare; ci sono un sacco di stampi per biscotti e naturalmente Fairy è pronto a darti una mano per pulire. Le sue capsule ti aiuteranno a rimuovere anche i residui di cibo più incrostati, come i semi di zucca che a volte rimangono attaccati alle teglie, oltre ad eliminare persino il grasso della tua lavastoviglie.



4. Uscire a ballare e a divertirti coi tuoi amici. Magari ti sei iscritta ad una scuola di ballo, come me. O hai dei compagni in palestra, o in qualsiasi altra attività. Se è così, è probabile che si formi un gruppo per andare a ballare e per mascherarsi un po’: non perdertelo!

IDEE: Vestiti di nero, truccati con delle occhiaie come se fossi gothic e mettiti un cappello da strega o una ragnatela sui capelli; non hai bisogno di nient’altro! E se desideri, puoi aggiungere qualsiasi altro dettaglio al tuo costume.

5. Intagliare insieme la sua prima zucca. Intagliare una zucca è una delle esperienze più emozionanti e creative per i bambini, un’attività magica che, per di più, una volta svuotata la zucca, ci obbliga a preparare tante ricette gustose da leccarsi i baffi.

IDEA:
Se non vuoi che sia una zucca spaventosa, allora puoi crearne una felice e graziosa. È il vostro progetto!



Come ti è parso questo articolo?Ti è piaciuto?Speriamo di sì!Raccontaci come festeggi Halloween e dacci altre idee per divertirsi in famiglia.

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento * Campo obbligatorio
Facendo clic su invio, confermo di aver scritto il contenuto nella sua interezza e accetto i Termini e Condizioni
  • Mostra commenti

attenzione

24/11/2017

Credo nella buona fede della gente, ma dovreste documentarVi meglio. Questa è la festa più importante di satana, il suo capodanno. Succedono brutte cose in quella serata. Poi ci si lamenta se le cose vanno male..... Festeggiate il Signore che porta pace e non il MALE.

I 7 REGALI CHE FANNO PIÙ PIACERE A UNA MADRE

Ecco una lista dei regali “più apprezzati”, di quelli che ci fanno più piacere e che ricordiamo con più affetto. Magari ti possono servire d’ispirazione!

FOTO E FAI-DA-TE: I MIGLIORI RICORDI, SEMPRE CON TE!

Fa’ sì che i tuoi ricordi più belli perdurino per sempre con queste idee fai-da-te, che ti aiuteranno a conservare le foto in modo originale.