I PROGETTI DEL CUORE

I PROGETTI DEL CUORE

Un aiuto concreto per sostenere chi si trova in difficoltà

 

Natale è affetto, generosità, cuori che si riscaldano. Una ricorrenza che i dipendenti di Procter & Gamble da dieci anni scelgono di celebrare con un’iniziativa speciale: il «Mercatino di Natale». Un momento di condivisione, oltre il lavoro e oltre tutti gli impegni quotidiani, per sostenere azioni e iniziative di solidarietà volte ad aiutare chi ha più bisogno. E così è stato anche per il Natale 2017.

Il Mercatino, che in 10 anni di attività ha permesso di donare ben 3 milioni di euro a organizzazioni benefiche, quest’anno ha raccolto fondi per un totale di 380 mila euro. Di questi, 110 mila euro sono stati raccolti grazie alla sensibilità dei dipendenti P&G sedi di Roma, Pomezia e Gattatico e sono stati donati, per il secondo anno consecutivo, alla Fondazione Telethon per sostenere il progetto “Malattie senza diagnosi” che lavora per identificare la causa genetica di malattie ancora sconosciute. Un impegno importante che certamente potrà fare la differenza nella ricerca. Già nel 2016, infatti, le donazioni dei dipendenti P&G hanno permesso di conseguire un grande risultato: diagnosticare 18 casi di malattie sconosciute.

Ma oltre alla Fondazione Telethon, i proventi del Mercatino di Natale sono stati devoluti anche a un altro progetto altrettanto importante. Le donazioni dei dipendenti delle joint venture Fater e Fameccanica, infatti, pari a 270 mila euro, sono andate alla Fondazione Abio per il Bambino in Ospedale, per donare un sorriso ai bambini malati ricoverati negli ospedali di Pescara, Campobasso, Parma e Roma. Piccoli degenti che all’interno degli ospedali possono continuare ad essere “bambini” sentendosi circondati da affetto e da un ambiente a loro misura e che grazie al gioco e all’aiuto dei volontari dell’associazione riescono a ritrovare un po’ di leggerezza e la bellezza di un sorriso.

E quando il Centro Italia è stato colpito dal terribile terremoto, il Mercatino di Natale è stato dedicato alle persone colpite da questa calamità e in particolare ai bambini e ai ragazzi di Amatrice. Abbiamo quindi scelto di collaborare con Save The Children e grazie alle donazioni dei dipendenti P&G è stato realizzato il “Centro giovani 2.0”, uno spazio pensato per restituire ai bambini e agli adolescenti un luogo in cui poter giocare, studiare e socializzare. Un modo per aiutarli a ritrovare parte della loro quotidianità perduta. 

Come si svolge il Mercatino di Natale? Da 10 anni P&G e Fater donano alle associazioni beneficiarie i loro prodotti che vengono poi acquistati a prezzi vantaggiosi dai dipendenti e dalle loro famiglie, dando l’intero ricavato in beneficienza. Un modo che ha P&G per stare accanto ogni giorno alle famiglie italiane e sostenere chi è in difficoltà.

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento * Campo obbligatorio
Confermo di essere responsabile di tutto il contenuto caricato e di accettare le regole della Community

"IL RAPPORTO CON MIA FIGLIA GIULIA"

Maria Grazia Cucinotta ci parla del suo rapporto con la figlia Giulia: una mamma che, anche quando è via per lavoro, è molto presente.

3 DONNE, 3 STORIE, 3 PASSIONI

Non è mai troppo tardi per provare qualcosa di nuovo, né esistono i momenti "non opportuni", e questi 3 casi ce lo dimostrano!