INTRAPRENDERE NUOVI PROGETTI DOPO I 50 ANNI

INTRAPRENDERE NUOVI PROGETTI DOPO I 50 ANNI

Intraprendere nuovi progetti è tipico dei sognatori che desiderino reinventarsi ed aprirsi una nuova finestra lavorativa: ti identifichi con questo profilo?

 

Al contrario di quanto si pensi, “intraprendere nuovi progetti” non è prerogativa solo dei giovani; alla nostra età, c’è ancora molto da fare!

Intraprendere nuovi progetti è tipico dei sognatori che desiderino reinventarsi ed aprirsi una nuova finestra lavorativa: ti identifichi con questo profilo? Allora ti incitiamo a buttarti!

Intraprendere nuovi progetti dopo i 50 anni

In realtà, ci farebbe piacere sentirti dire: “non voglio smettere di lavorare perché mi sto divertendo molto!”. Ed anche tu desideri sentirti così, no?

Essere il proprietario della propria azienda implica un livello di autonomia e di soddisfazione che non è possibile ottenere in altro modo. Ci sono alti e bassi, d'accordo, ma non c’è nulla che dia più soddisfazione o che ti permetta di svegliarti ogni giorno felice e sicura, che lavorare per te stessa, sebbene le giornate si rivelino piene di sfide e di ostacoli (ma che affronterai con energia, visto che sono “problemi” tuoi).

 

Si tratta di una possibilità reale! Ecco alcuni numeri: attualmente, in Italia, il numero di lavoratori autonomi con più di 50 anni si aggira intorno ai 1.270.000 (secondo l’Isfol, su basi Istat). Che sia perché ne abbiano bisogno o perché lo vogliano, il fatto è che SI PUÒ!

Concetti fondamentali all’ora di intraprendere un nuovo progetto

1.Tutto comincia da una semplice IDEA. Per esempio, trovando sul mercato un’opportunità che possiamo far diventare un modello commerciale. Ma come si fa? La maggior parte delle volte, l’idea arriva da sola a partire da un hobby o da un bisogno; altre volte, però, prima dell’idea, si accende la voglia di intraprendere nuovi progetti. Per trovare l’idea, puoi:

  • Fare un brainstorming con chi desideri, prender nota di tutto ciò che ne venga fuori e poi pensarci un po’ su. Sicuramente ne uscirà qualcosa di originale!
  • Prestare attenzione riguardo a cosa si lamenta la gente, per trovarvi poi una soluzione.
  • Leggere un quotidiano e guardare il telegiornale, per vedere cosa succede in giro per il mondo e trovare dei bisogni che non siano ancora stati soddisfatti.
  • Viaggiare, per aprire la mente e scoprire altri mondi e nuove opportunità.
  • Leggere i comunicati dell’ISTAT, che pubblica i risultati degli studi o delle inchieste sul consumo della popolazione, sulle tendenze, ecc.

2. In seguito all’IDEA, bisogna riflettere su molti aspetti: c’è da valutare le idee, il loro potenziale, a chi sono dirette (quale sarà il loro pubblico?), valutare le risorse necessarie per metterle in atto, il ciclo di vendite, il loro percorso nel tempo ed il futuro che possono avere nel settore a cui appartengono, ecc.

3. Vuoi qualche esempio?

Prendi nota!

 

Privategriffe

Fondatori: Leonardo Cucchiarini, Maria Cecilia Andretta e Francesca Bongiovanni.

Sito web: it.privategriffe.com

Cosa fanno?: Si tratta di una piattaforma marketplace in cui si vendono capi d’abbigliamento, calzature, borse ed accessori donna, uomo e bambino, usati o mai indossati, tutti di marca!

 

CornerJob

Fondatori: Mauro Maltagliati, David Rodríguez, Miguel Vicente e Gerard Olivé

Sito webhttps://www.cornerjob.com/it

Cosa fanno?: Hanno progettato una piattaforma per la ricerca di un lavoro, che democratizza il così chiamato “recruiting”. Contano su migliaia di aziende registrate in tutto il mondo e sono operativi in Italia, Spagna, Francia e Messico.

 

Vi sono moltissime offerte di lavoro, che vanno dall’ambito alberghiero al commercio, dalle vendite alla ristorazione.

Consigli per il nuovo imprenditore

  • Cerca il lato positivo: sviluppa la tua autostima ed elimina tutte le barriere che ti facciano pensare che l’età sia un limite.
  • I capelli bianchi ci avvallano: tieni presente che implicano un percorso, una certa esperienza, un “saper fare”.
  • Ricorri alle tue esperienze ed al tuo vissuto: al momento di intraprendere un nuovo progetto, sono preziosissime.
  • Metti per iscritto quali sono i tuoi talenti, le tue abilità e le tue passioni: sai in cosa sei brava e in cosa no e sei cosciente dei tuoi talenti naturali.
  • Trasforma un hobby nel tuo modo di vivere: molti imprenditori adulti trasformano le proprie passioni in una seconda carriera e, grazie a questo, vivono molto felici!
  • Fai una lista delle persone che possono aiutarti: amici, familiari, potenziali collaboratori, soci o consiglieri.
  • Mantieniti aggiornata: aggiornati, impara qualcosa di nuovo e leggi molto (le storie delle persone che hanno avuto successo ti ispireranno!).
  • La mancanza di soldi non dev’essere una scusa: a volte, meno hai da poter spendere e più creative e migliori sono le idee.

Quindi, metti in moto il tuo piano! Il processo è molto interessante, ma qui non abbiamo abbastanza tempo per raccontartelo (in effetti, però, se sei arrivata fin qui, significa che ti interessa!). E credici: i 50 anni rappresentano uno stato mentale meraviglioso di cui dobbiamo approfittare! Con l’età e col talento che molte di noi possiedono, poter lavorare per noi stesse è davvero un regalo.

Ti è piaciuto quest’articolo? Clicca su “Mi piace” o lascia un commento: tu ti sei già buttata? Raccontaci la tua esperienza e condividila con le altre donne Victoria!

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento * Campo obbligatorio
Facendo clic su invio, confermo di aver scritto il contenuto nella sua interezza e accetto i Termini e Condizioni

I PROGETTI DEL CUORE

Un aiuto concreto per sostenere chi si trova in difficoltà

"IL RAPPORTO CON MIA FIGLIA GIULIA"

Maria Grazia Cucinotta ci parla del suo rapporto con la figlia Giulia: una mamma che, anche quando è via per lavoro, è molto presente.