LAVORO PER CINQUANTENNI: COME MI REINVENTO?

LAVORO PER CINQUANTENNI: COME MI REINVENTO?

Suggerimenti pratici per rimettersi in gioco con un lavoro con o senza reddito. Perché chi ha voglia di fermarsi?

Mi sono ritrovata a casa, in pensione, quasi senza accorgermene. Qualche mese fa l’azienda mi ha proposto uno “scivolo” e ho risposto affermativamente. Dopo qualche mese di decompressione mi è tornata la voglia di rimettermi in gioco. Navigando sul web, ho scoperto che esiste una legge (n. 92/2012) che prevede un incentivo alle aziende che assumono donne sopra i 50 anni, senza impiego retribuito da 24 mesi o addirittura da 6 se residenti in certe aree del nostro Paese. Per assurdo, l’occupazione è aumentata negli ultimi tre anni tra i cinquantenni o più (+13,9%) e, in particolare, le over 50 che lavorano aumentano perché si allunga l’età pensionabile.

Le disoccupate (quelle che sono uscite dal mondo del lavoro) sono circa 152.000, mentre cercano occupazione circa 400.000 (contando anche chi non ha mai lavorato e vorrebbe impiegarsi).

Ho riflettuto, ho iniziato a navigare sul web, a cercare di capire cosa si può fare di produttivo alla nostra età e sono arrivata a qualche conclusione che vi passo. Magari è utile anche a voi.

Cercare un’occupazione che dia reddito o che non lo dia.

C’è una differenza, ovvio. Un lavoro socialmente utile po’ essere altrettanto gratificante di un lavoro retribuito, dipende dalla proprie esigenze.

Lavoro con reddito.

Ci si può rivolgere a una società di cacciatori di teste o di outplacement, che si occupano di reinserimento nel mondo del lavoro di chi ne è uscito per forza o per volontà. Oppure si può provare nel Comune di residenza: esistono attività riservate a chi è in pensione, lavori di pubblica utilità che possono essere anche retribuiti.

Meglio ancora se si ha un talento o una passione. Oggi è più facile mettere a frutto le proprie conoscenze. Per esempio ho trovato molto interessante questa idea: avete mai sentito parlare dei Knit Cafè? Se sapete lavorare a maglia potete organizzare incontri in cui dare lezione a chi è interessato: l’appuntamento è in un bar dove, sorseggiando un tè, si impara a sferruzzare.

Cucinare bene oggi è un must: se siete quasi uno chef, proponetevi come cuoca per cene private.

Oppure, se avete già organizzato il matrimonio di vostra figlia e non vi siete stravolte, potete offrirvi come Wedding Planner, spargere la voce tra le amiche e le amiche delle amiche, che sono ancora impegnate tutto il giorno e sono disperate di passare il tempo libero a scegliere location e confetti…

Se invece siete appassionate di arte, civiltà e storia antica o di archeologia potete rivolgervi a compagnie di viaggio

(tipo il Touring Club) che raggiungono destinazioni ricche di un passato interessante, e proporvi come “guide culturali”,

in affiancamento alle classiche guide turistiche.

Come farsi conoscere? Con il passaparola e raccontando la vostra attività su Facebook: la notizia del vostro nuovo lavoro si spanderà a macchia d’olio!

Lavoro senza reddito.

Se invece non avete bisogno di retribuzione, ma non avete voglia di passare la vostra vita a fare torte, occuparvi solo di incombenze domestiche o dei vostri adorati nipoti, si apre un mondo immenso di attività: a partire da quello del volontariato nei più svariati campi.

A parte ospedali & Co. per cui è richiesta una preparazione specifica e bisogna essere adatti, sono molto richiesti i volontari-custodi nei musei privati, nelle associazioni culturali, nei canili e gattili se siete amanti degli animali, nelle biblioteche…

Impegnarsi è una gran bella cosa, però ho anche pensato che è bello per un po’ prendersi il proprio tempo, fermarsi a riflettere, trascorrere le giornate così come vengono…

Dopo anni di stress e di attività continua, “lasciarsi vivere” per qualche tempo fa bene all’anima. Senza sensi di colpa!

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento * Campo obbligatorio
Facendo clic su invio, confermo di aver scritto il contenuto nella sua interezza e accetto i Termini e Condizioni
  • Mostra commenti

guide turistiche

11/05/2016

mi piacerebbe diventarlo. ma ora ci vuole le laurea

Amici

03/05/2016

Dove vivo, non c'è nessuna opportunità lavorativa, mi dedico totalmente agli animali, abbandonati e non. Sono oggetto critiche proprio per questo mio amore incondizionato per gli animali. Spesso evito di fare alcune spese personali, perche' la mia priorità,è quella di pensare a loro.Non bado alle critiche perchè questo mio impegno,mi riempie di gioia!

bello ma non so dove

02/05/2016

belle idee ma bisogna scontrarsi con le varie realtà cittadine italiane.forse questo è possibile a milano ma non dove abito io, in prov.di TA, dove è già un miracolo che le mie figlie non se ne siano andate via per trovare lavoro

50 sfumature di illusioni

lavapop 02/05/2016

Tra qualche giorno farò 51 anni ma fisicamente ne dimostro dieci in meno e pure di mentalità Ho trovato il primo lavoro a tempo indeterminato della mia vita a 47 anni, ma mi sono dovuta adattare a uno stipendio molto piu basso di quello che percepivo prima e accontentare di una posizione inferiore. Mi sento una miracolata,ma l'anima giovane che c'è dentro di me continua a farmi sentire incastrata in un lavoro che ho accettato come l'unico possibile. La realtà è che non servi piu.

Multe per le guide irregolari

Lucypr70 02/05/2016

Ma lo sapete che se si lavora come guida turistica senza patentino regolarmente rilasciato dalla Provincia si rischiano sanzioni fino a oltre 5.000 euro di multa? Prima di dare certi consigli è bene informarsi meglio.

FOTO E FAI-DA-TE: I MIGLIORI RICORDI, SEMPRE CON TE!

Fa’ sì che i tuoi ricordi più belli perdurino per sempre con queste idee fai-da-te, che ti aiuteranno a conservare le foto in modo originale.

I 7 REGALI CHE FANNO PIÙ PIACERE A UNA MADRE

Ecco una lista dei regali “più apprezzati”, di quelli che ci fanno più piacere e che ricordiamo con più affetto. Magari ti possono servire d’ispirazione!

Swiffer Dry Starter Kit

Cattura 3 volte di più* peli, capelli e polvere

AZ 3D White Luxe

Rimuove il 90% delle macchie in 5 giorni