DASH: LA SUA STORIA È ANCHE UN PO' LA NOSTRA!

responsive

Da 50 anni, tra eventi, film e musiche icona della nostra vita, c’è anche un po’ del bianco di Dash. Ripercorriamoli!

ANNI ‘60: DALL’AMORE PROIBITO DI LARA E JURIJ AL PIÙ CELEBRE BAGNO NELLA FONTANA DEL CINEMA
Agli inizi di questo decennio, il mondo applaude la storia (ma anche la bellissima colonna sonora) nata da un romanzo vietato in Russia. È il “Dottor Zivago”, interpretato da un indimenticabile Omar Sharif. Intanto Fellini con la scandalosa “Dolce Vita” ci regala una delle scene più celebri del nostro cinema: il bagno di Sylvia (la bellissima Anita Ekberg) nella fontana di Trevi sotto lo sguardo ammaliato di un indimenticabile Marcello Mastroianni.

Nel frattempo, Dash si presenta sulle scene italiane con il primo testimonial d’eccezione: un giovane Mike Bongiorno che in un fotoromanzo racconta la forza del bianco.

ANNI ‘70: UN DECENNIO DI MUSICA E TELEFILM DIVENTATI GRANDI CULT
Trasgressione ed effervescenza creativa, del resto gli anni ‘70 fanno ancora tendenza.
Anche in Italia si diffondono gli “hot pants” e John Lennon lancia “Imagine”, la canzone che ha conquistato il cuore di più di una generazione.
Sono anche gli anni d’oro di Lucio Battisti con “Eppur mi son scordato di te” e nei quali dall’America sbarca la mitica serie “Happy Days”. Che forza Fonzie, vero?

Anche Dash lancia un’idea che diventa a suo modo un cult: l’indimenticabile tormentone “Scambierebbe il suo Dash?”. Paolo Ferrari lo propone a donne vere, ma la risposta è sempre no. Anche quando, (siamo alla fine degli anni ’70) si aggira nei supermercati per proporre il mitico scambio, le donne continuano a preferire Dash, nel nuovo formato più pratico da trasportare e sistemare a casa.

ANNI ‘80: IMPAZZA IL BALLO E L’OSCAR VA A “NUOVO CINEMA PARADISO”
Anni rampanti, edonisti, qualcuno ricorda la lambada? Furoreggia nelle radio, nelle discoteche e gli italiani ne vanno pazzi. Intanto la TV nazionale e quella commerciale fanno a gara fra telequiz, sceneggiati e programmi musicali. “Discoring” e “Superclassifca Show” come dimenticarli?!
Nelle sale, invece, esce il film di Tornatore che commuove il mondo intero e ci regala un Oscar.

In proporzioni ridotte, anche Dash fa una svolta epocale: prima con il formato valigetta al posto del fustino e poi nel 1987 con il primo detersivo liquido per lavatrice! Un passo avanti nella semplificazione della vita delle donne sempre più emancipate.

ANNI ‘90. “LA VITA È BELLA” IN ITALIA, “BEAUTIFUL” ALL’ESTERO
Trionfano film come “Pretty Woman” e “Balla coi Lupi”, ma il culmine è l’Oscar a Benigni per “La vita è bella”, film così emozionante e drammatico nella sua semplicità.
Gli anni ’90 sono anche l’epoca delle soap opera: la più popolare è sicuramente “Beautiful”, con Ridge che conquista i cuori di molte italiane. Anche gli eventi musicali sono incredibili: Antonello Venditti raduna al Circo Massimo qualcosa come 150.000 spettatori e a Sanremo si scopre, il talento, poi diventato un successo planetario, di Laura Pausini.

Qui si presenta anche Dash. E ci pensa Renato Pozzetto, con la sua interpretazione di “Vola Colomba Bianca vola”, a creare il connubio tra il bianco e la canzone italiana. Nasce anche la generazione dei fustini decisamente più compatti: DASH ULTRA è infatti la risposta al bisogno crescente di praticità.

ANNI 2000: SPOPOLANO HARRY POTTER, LA NAZIONALE E SORRENTINO
In pochi anni le avventure del maghetto creato dalla scrittrice J. K. Rowling conquistano adulti e bambini tanto che il successo letterario diventa anche cinematografico. Nel frattempo gli italiani nel 2006 inneggiano alla nazionale vincitrice del titolo mondiale di calcio, con il ritornello “Po po po po”, tratto dalla canzone “Seven Nation Army” dei White Stripes. Sarà poi il regista Sorrentino a regalarci un Oscar, un Golden Globe e ben 9 David di Donatello con “la Grande Bellezza”.
ll film si ama o si odia, ma colpisce tutti per l’intensa malinconia rappresentata con maestria.

Nei nuovo secolo Dash decide di compiere gesti importanti nel sociale con i progetti MISSIONE BONTÀ - con il quale estende il suo aiuto concreto dentro e fuori dall’Italia - e con la celebrazione nel 2011 della Mamma come pilastro della società. In contemporanea compie anche altre piccole rivoluzioni:
  • nel 2014 con il lancio di Dash Pods 3in1, il primo detersivo monodose che combina 3 azioni di pulizia, azione antimacchia e brillantezza insieme
  • nel 2015 con Dash Liquido con Smacchia Tappo e l’approdo sulle passerelle milanesi con la Capsule Collection, firmata Au Jour Le Jour, brand emergente della moda.

Dash, nei suoi 50 anni di storia e innovazione ha interpretato tempi, esigenze e cambiamenti dimostrando così di essere uno su cui poter sempre contare. Uno di famiglia, insomma, non è forse vero?

Lascia un commento *Testo obbligatorio
Confermo di essere responsabile di tutto il contenuto caricato e di accettare le regole della Community
  • Mostra commenti

il detersivo di sempre

maria 20/12/2016

Dash è il detersivo che ricordo presente nella mia infanzia, ed ora, che ho più di cinquanta di anni, è ancora presente con la stessa efficacia,donando pulito e igiene alla mia biancheria.

Prova Dash

leo013 03/11/2016

Sono veramente soddisfatta.

Prova Dash

mimicit 16/05/2016

Sono veramente soddisfatta. Ho provato Dash pods 3 in uno. E' un prodotto eccellente, Basta una sola caps: con na piccola quantità si ottengono risultati eccezionali.

dash

franco66 10/05/2016

ricordo il profumo delicato da bambino il bianco delle lenzuole nei vicoli

Dash nel tempo

10/05/2016

Ricordo ai tempi della nonna il fustino e l'odore inconfondibile .....sei rimasto lo stesso magari piu' innovativo ma inconfondibile.. unico

LA TUA FORZA È UN DONO PREZIOSO PER TANTE DONNE

#DonaLaTuaForza e partecipa alla staffetta solidale Pantene #ForzaèBellezza: con Susan G.Komen Italia puoi donare parrucche a chi è in chemioterapia

AGGIUNGI UN PIATTO A TAVOLA PER CHI NE HA BISOGNO

Dash rinnova il suo sostegno alla fondazione Banco Alimentare Onlus nella sua missione contro la povertà alimentare in Italia.

Swiffer Dry Starter Kit

Cattura 3 volte di più* peli, capelli e polvere