"PER LA FORZA E LA BELLEZZA DI TUTTE LE DONNE"

responsive

Non solo attrice, produttrice, personalità vulcanica, Maria Grazia Cucinotta è anche ambasciatrice dell’iniziativa Pantene Forza è Bellezza.

Non si finisce mai di scoprire Maria Grazia Cucinotta. Non solo attrice, produttrice, personalità vulcanica, ma anche portavoce di un impegno sociale e umano importante. Maria Grazia è infatti testimonial dell’associazione Susan G. Komen Italia e portavoce dell’importanza della prevenzione del tumore al seno. Quest’anno Maria Grazia sarà anche ambasciatrice del progetto “Pantene Forza è Bellezza”, per sostenere le donne affette dal tumore al seno. Si tratta di un progetto di beneficenza, a cui possono partecipare tutti e che ha lo scopo di donare parrucche alle donne sottoposte a trattamenti chemioterapici per combattere il tumore al seno. Maria Grazia ci racconta tutti i dettagli di questa iniziativa in cui crede con tutta se stessa.

per-la-forza-e-la-bellezza-di-tutte-le-donne_03_iscriviti-a-victoria

 

Lei è già impegnata con Susan G. Komen Italia, cosa l’ha spinta a fare da madrina all’iniziativa Forza è Bellezza, nata dalla partnership con Pantene?

Per una donna avere dei bei capelli, sani, lucenti, forti è molto importante. Sin da quando siamo piccole siamo portate a considerali uno dei simboli di femminilità. Come si sa, le donne in lotta contro il tumore al seno possono purtroppo andare incontro all’indebolimento o alla perdita dei capelli. Anche se è una fase temporanea, rappresenta un momento molto difficile per l’immagine di sé in cui possono sentirsi particolarmente fragili. Ecco perché sono così felice di essere la madrina dell’iniziativa “Pantene Forza è Bellezza” che ha l’obiettivo, grazie alla donazione di parrucche di capelli veri, di aiutare le donne in chemioterapia a sentirsi comunque belle e sicure di sé.

Secondo lei, quanto è importante far sentire le donne malate di tumore al seno ancora belle e femminili?

Come dicevo, la caduta dei capelli è un momento molto delicato. Per alcune è meno difficile accettare questa fase, per altre si tratta invece di uno scoglio che rende quasi impossibile la vita di relazione perché non ci si sente sicure di sé o perché si ha il legittimo pudore di non voler rendere visibile a tutti il proprio stato di malattia. È fondamentale quindi sostenere le donne in questa fase e aiutarle a mantenere la loro sicurezza e a sentirsi sempre “a posto”.

E quanto conta avere il supporto degli altri?

È basilare. Oltre la metà delle donne alle quali viene diagnosticato un tumore al seno attraversa un periodo di depressione. Per poter “andare avanti” occorre affrontare la paura con coraggio e determinazione e cercare il supporto delle persone che ci vogliono bene. Il sostegno della famiglia, del partner, degli amici – così come quella di associazioni come Komen – aiuta ad affrontare meglio malattia e a non sentirsi sole. Molto importante e significativa è sicuramente la solidarietà tra donne messa al centro dell’iniziativa Pantene.

Ha una storia di una donna in particolare che l’ha colpita, ce la racconta?

Sono tutte storie che colpiscono per il coraggio e per l’incredibile forza che le donne e le loro famiglie dimostrano.

Perché le nostre lettrici dovrebbero aderire? Ha un messaggio per loro?

Dovrebbero aderire tutte per solidarietà femminile che credo raggiunga un picco elevatissimo quando si parla di tumore al seno. Quasi tutte noi, specie se oltre i 50, abbiamo purtroppo avuto contatto con questa problematica se non direttamente attraverso un’amica, una sorella, una vicina. Per questo invito tutte le lettrici di Victoria a partecipare all’iniziativa “Pantene Forza è Bellezza”. È semplicissimo: basta acquistare uno shampoo e un balsamo Pantene nei negozi Acqua & Sapone aderenti all’iniziativa fino al 15 Aprile.

La vedremo anche quest’anno alla Race for the Cure che si terrà a Roma a maggio?

Certamente, sì! Non mancherei per nulla al mondo. È sempre un’emozione correre con le donne in maglia rosa che hanno superato o stanno fronteggiando la malattia con coraggio e serenità e che corrono per la vita. È un modo per capire come sia importante essere felici “solo” perché si sta bene. Partecipare alla Race for the Cure è sempre un messaggio positivo, utile anche per sensibilizzare alla prevenzione e sarebbe bello se quest’anno tutte le lettrici di Victoria50 partecipassero iscrivendosi alla Race con il Team Pantene per continuare a sostenere “Pantene Forza è Bellezza”.

Per lei cos’è, in generale, la forza di una donna?

La forza femminile è qualcosa che le donne possiedono per natura e anche per necessità. È noto a tutti quanto le donne siano da sempre, e oggi più che mai, le regine del “multitasking” abilità che richiede una grande organizzazione, forza di volontà e anche una buona dose di altruismo e generosità. Ritengo che proprio il riuscire a conciliare molti aspetti e molte attività con dedizione e passione sia il modo in cui oggi le donne esprimono maggiormente la loro forza e la loro unicità.

per-la-forza-e-la-bellezza-di-tutte-le-donne_03_sosteniamo-le-donne

 

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento * Campo obbligatorio
Confermo di essere responsabile di tutto il contenuto caricato e di accettare le regole della Community
  • Mostra commenti

Pantene

luisa 30/05/2017

Lo shampoo è veramente efficace

A IL TEMPO DELLE DONNE, VICTORIA PARLERÀ DI NOI!

Alla Kermesse milanese di RCS, con Victoria come mainsponsor, protagoniste le donne over 50. Dalle voci di due delle protagoniste ecco qualche anteprima.

LA VITA NON È MAI TROPPO STANCA PER RICOMINCIARE!

A proposito Victoria e il Tempo delle Donne, abbiamo intervistato Giangiacomo Schiavi, famosa firma del Corriere che degli over50 ne ha fatto un libro.

SWISSE Uomo 50+

Favorisce il benessere dell'uomo 50+