FESTEGGIAMOCI: NOI FANTASTICHE DONNE!

FESTEGGIAMOCI: NOI FANTASTICHE DONNE!

Per la festa della donna, un doppio brindisi alla nostra generazione che ha cambiato le carte in tavola. 5 modi per celebrare, se si vuole.

Mi ricordo come se fosse oggi la nostra “lotta” per indossare i pantaloni a scuola.
Frequentavo il collegio in una città di provincia: l’elegantissima divisa prevedeva gonna e twin set blu, ma il clima “rigido” dell‘Istituto ci aveva spinto a chiedere una deroga. L’abbiamo spuntata. Una piccola battaglia vinta da delle ragazzine delle scuole medie, certo, ma che la dice lunga sul cambiamento dei costumi da quando eravamo bambine ad oggi.
Abbiamo visto le donne chirurgo, le donne manager, le donne astronaute, le donne sommelier, insomma abbiamo visto, in questi anni, le gdonne conquistare ruoli che erano solo prerogativa maschile. E, sebbene ancora i redditi non siano sempre equiparati, il percorso è stato vincente e non solo nel campo lavorativo.

Vorrei però spezzare una lancia in favore degli uomini contemporanei che, rispetto ai loro padri, hanno fatto passi da gigante, soprattutto nelle latitudini Nordiche dove già molti maschietti della nostra generazione si sono distinti per il supporto che offrono alle mogli anche nelle incombenze domestiche. Un bel traguardo, non c’è che dire.

Comunque siamo noi donne della generazione over 50 ad essere cambiate e aver cambiato un po’ il mondo. Abbiamo imparato a farci sentire, a pretendere i nostri diritti, fosse solo quello di andare a mangiare una pizza con le amiche la sera, di tenere i capelli corti, di viaggiare da sole, di accorciare l’orlo degli abiti. Sembrano cose ormai scontate, ma è stata la nostra generazione che ha dato il là a un’evoluzione del costume e spesso ancora lo fa. Dunque l’8 marzo, giornata storicamente dedicata a noi, che si fa? Propongo prima di tutto di farci i complimenti, e poi di fare a noi stesse un regalo. Tanto per darvi un’idea…

Un bella pianta fiorita: gialla. Basta con quello scempio di rametti di mimose spezzati che, in casa, durano solo poche ore e per di più non fanno neanche buon odore. Suggerisco le rose o i narcisi, come gesto di auto celebrazione e affetto.

Un capo giallo: un cardigan leggero, una T-shirt, un foulard, una borsetta, una pochette, un paio di
sandali in previsione dell’estate. Che sia tassativamente giallo, colore dell’energia.

Peccati… di gola! Suggerisco di fare un piano diabolico: da colazione a cena. Tutto quello che non vi concedete gli altri giorni. Io comincerò al bar con cappuccino e paste alla crema… è la nostra festa o no?

La libertà di dire “oggi no”. Perché non dire alla famiglia, ragazzi oggi arrangiatevi, io esco! Sì un’intera giornata per fare quello che vi pare. Una gita fuoriporta in compagnia delle amiche, in treno o in macchina, nel borgo vicino per chiacchierare e passare una giornata di relax.

Serata Samba. Magari sono secoli che non lo fate, approfittate della ricorrenza per organizzare con le amiche una serata danzante. Scommettiamo che vorrete ripetere?

 

Banner_articolo_CTAregistration 

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento * Campo obbligatorio
Facendo clic su invio, confermo di aver scritto il contenuto nella sua interezza e accetto i Termini e Condizioni
  • Mostra commenti

festa della donna

marinaina 09/03/2016

sapete cosa mi ha regalato mio marito? niente nemmeno la pizza

AUGURI

Jelena 08/03/2016

A tutte voi un augurio grande per la festa della donna ... Per la nostra festa con orgoglio che siamo riuscite vincere piccole e grandi battaglie della vita .... Bacio!!!

W le persone

08/03/2016

A tutte le amiche di Victoria augura che questa festa sia la vittoria delle persone rispettate, ascoltate e comprese profondamente, non violate nel corpo e nello spirito, indipendenti per le cose necessarie alla vita, dignitose e promosse nei miglioramenti e l'autostima! Persone dico e non donne perché se noi donne abbiamo fatto passi da gigante nell'emancipazione, lo stesso non si può dire degli uomini. Rendiamo indipendenti i nostri uomini!

Donne sempre

tonia44 07/03/2016

rispetto amoree sempre per noi donne!

8 marzo

rosy56 07/03/2016

La donna va' festeggiata tutti i giorni dell'anno, basta amore e rispetto.

IDEE PER DECORARE LA TAVOLA A NATALE

A Natale, la tavola rappresenta il momento in cui la famiglia si ritrova non solo per mangiare, ma per passare del tempo insieme, che si trasformerà poi in emozioni e ricordi...

RINFRESCA IL TUO GUARDAROBA

Dai una ventata di freschezza all’armadio e rinnova il tuo look con i nostri consigli. Vedrai ti sentirai più bella e fresca anche tu!