CHE VIAGGIATRICI SIETE? SCOPRITE SE LO FATE PER FUGGIRE O PER RITROVARVI

CHE VIAGGIATRICI SIETE? SCOPRITE SE LO FATE PER FUGGIRE O PER RITROVARVI

Viaggiare ci rende migliori? Assolutamente sì. Per andare fuori dai luoghi comuni, ecco alcune citazioni di personaggi famosi che vi rispecchiano di più.

Subiamo tutti il fascino del viaggiare. Sia che capiti a noi, sia che ce lo raccontino. Perché? Mi sono rivolta a personaggi famosi e alle loro citazioni sul tema, per trovare risposte che chissà magari ispireranno anche voi, come hanno fatto con me.

 

Per alcuni viaggiare apre la mente:

  • Il mondo è un libro e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina (Sant'Agostino).
  • ll vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi (Marcel Proust).
  • È ben difficile, in geografia come in morale, capire il mondo senza uscire di casa propria (Voltaire).
  • Il viaggio non soltanto apre la mente: le dà forma (Bruce Chatwin). 

Oppure si viaggia per fuggire la propria realtà:

A chi mi domanda ragione dei miei viaggi, solitamente rispondo che so bene quel che fuggo, ma non quello che cerco (Michel de Montaigne).


O anche per ritrovare se stessi:

  • Chi torna da un viaggio non è mai la stessa persona che è partita (Proverbio cinese).
  • In verità, il viaggio attraverso i paesi del mondo è per l’uomo un viaggio simbolico. Ovunque vada è la propria anima che sta cercando (Andrej Tarkowsky, regista).

O solamente per il piacere di viaggiare:

  • Il senso della ricerca sta nel cammino fatto e non nella meta; il fine del viaggiare è il viaggiare stesso e non l'arrivare (Tiziano Terzani).
  • Le nostre valigie erano di nuovo ammucchiate sul marciapiede; avevamo molta strada da fare. Ma non importava, la strada è la vita (Jack Kerouac).

 

E a proposito dell'inutilità del viaggiare:

La presunzione di onniscienza sorta con internet ha generato l’errata e arrogante convinzione secondo cui lo sforzo fisico del viaggio è diventato superfluo (Paul Theroux, scrittore).

Infine, da non dimenticare:

Andare sulla luna, non è poi così lontano. Il viaggio più lontano è quello all’interno di noi stessi (Anaïs Nin).

 

E voi, che viaggiatrici siete?

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento * Campo obbligatorio
Facendo clic su invio, confermo di aver scritto il contenuto nella sua interezza e accetto i Termini e Condizioni
  • Mostra commenti

Viaggiare

Elena 19/11/2017

Ho viaggiato in egitto e a londra, è davvero bello sapere che viaggiare apre la mente

Viaggiatrice x passione

Rosalia 04/10/2017

Io viaggio xché mi piace vedere sempre cose nuove ....entrare nelle abitudini diverse dalle nostre ne sono affascinata

viaggi in famiglia

giuseppina 24/03/2016

io tutti i miei viaggi l ho fatti con la mia famiglia l ultimo viaggio è stato a Natale all'improvviso abbiamo deciso di staccare la spina e ritrovarci in relax tutti insieme e condiviso lo stesso appartamento, con il lavoro che faccio essendo una titolare di tre strutture turistiche avere un po di tempo per se stessi e per la propria famiglia non ha prezzo

VERO

SHIRLING 08/03/2016

"Andare sulla luna non è poi così lontano"..... bellissima frase!

Voglia di libertà

Rosalba 65 13/02/2016

Per me viaggiare e' voglia di libertà e di conoscenza ,scoprire luoghi nuovi ,vedere ed ammirare monumenti antichi.Purtropppo sono sola e viaggiare da soli è più costoso...

IMPARIAMO A VIAGGIARE LEGGERI

Ultimamente, le compagnie low-cost ci stanno insegnando a viaggiare “leggeri”, per quanto riguarda le valige. Sebbene all’inizio sia un po’ difficile, alla fine ne siamo contenti: il fatto di non dover andare

9 CITTÀ DAL MONDO PER AMANTI DELLA GASTRONOMIA

Ti piace mangiare? Ti appassiona viaggiare? Allora combina le due cose! Ecco la nostra lista con le migliori destinazioni internazionali per foodies.