LE CITTÀ IDEALI PER UN VIAGGETTO PRIMAVERILE

LE CITTÀ IDEALI PER UN VIAGGETTO PRIMAVERILE

La primavera porta con sé colori, fiori, allegria e tanta voglia di viaggiare e di scoprire posti nuovi. Scopri le nostre proposte!

 

La particolarità della primavera è rappresentata dai fiori e dal loro rinascere; per questo motivo, vi proponiamo una serie di destinazioni in cui la natura e l’allegria si fanno notare. Perché è vero quel che dicono: “la Terra ci sorride attraverso i fiori”.

La primavera porta con sé colori, fiori, allegria e tanta voglia di viaggiare e di scoprire posti nuovi. Scopri le nostre proposte!

HEBDEN BRIDGE (REGNO UNITO)

La prima fermata è nello Yorkshire, a Hebden Bridge, una piccola cittadina inglese (che probabilmente non avrai mai sentito nominare prima), circondata da canali ed avvolta da un'atmosfera incantata che trasporta il viaggiatore direttamente al XIX secolo. Nelle sue strade troverai delle piccole caffetterie e dei negozietti davvero unici, molto lontani dal commercio globalizzato al quale stiamo cominciando ad abituarci: è una meraviglia rincontrare dei posti in cui la singolarità la fa da regina! La primavera rappresenta il momento migliore per passeggiare nelle brughiere e nei boschi, quindi portati via i bastoni e goditi una bella camminata.

CORDOVA ED I SUOI PATII IN FIORE (SPAGNA)

Si tratta della città per eccellenza in cui apprezzare la vitalità apportata dai fiori all’ambiente urbano. Le case tradizionali di questa città sono bianche e le pareti esterne vengono decorate da vasi dipinti a mano e da una gran varietà di piante in fiore, che raggiungono il loro apice in primavera, pervadendo le stradine col loro profumo: garofani, gelsomino, gerani, buganvillee, ecc. Per vederli nel loro massimo splendore, aspetta la “Fiesta de los Patios”, una tradizione risalente al 1918 che ha luogo in maggio. Durante la festa, le case private si distinguono per le loro meraviglie floreali, per la felicità dei turisti e dei vicini.

BUDAPEST (UNGHERIA)

La capitale ungherese è una delle città più belle d’Europa e la primavera rappresenta il periodo migliore per visitarla, giacché s’inaugura la stagione delle terrazze, tornano i mercatini di seconda mano e le isole bagnate dal Danubio (come l’isola Margherita) traboccano di vita e di colori, così come anche il Castello di Buda, la zona dei bagni termali ed il castello di Vajdahunyad. E poi, questa è l’epoca dei festival all’aria aperta, come ad esempio quello della Primavera (per non andare troppo lontani) o il “Budapest Pálinka Festival”, dal carattere gastronomico.

LECCE (ITALIA)

E se viaggiassimo nel tempo? Scappiamo nel tacco dello stivale italiano, a Lecce, nelle chiare acque dell’Adriatico e dello Ionio, sulle scogliere scolpite dal mare. Godiamoci le sue coste sabbiose, gli affascinanti paesini e la vegetazione mediterranea, oltre (ovviamente) al sapore intenso e genuino di una civiltà antica, rupestre, romana e medievale. Uno degli eventi più popolari della primavera si svolge a fine maggio e si chiama “Cortili aperti”; in questo periodo, una ventina di chiese e di palazzi antichi ospitano concerti, esposizioni o letture.

INNSBRUCK (TIROLO)

Completamente circondata dalle Alpi, rappresenta una delle città più emblematiche dell’Austria, in cui i paesaggi primaverili sono incredibilmente verdi. Se ti piacciono le torte, qui te la passerai alla grande; in Austria, infatti, la cultura delle caffetterie è molto importante: non dimenticarti di ordinare una Sacher! Inoltre, con la primavera avanzata, potrai goderti il “Bergsonnwend”, un festival che precede l’arrivo dell'estate con dei falò ed una gastronomia tipica. Ah! E se sei un’amante del cinema, ricordati che qui ha luogo il Festival Internazionale del Cinema di Innsbruck.

LE ISOLE AZZORRE

 

Perfettamente situate a metà tra New York e Lisbona, rappresentano un vero paradiso. Questa famiglia di 9 isole, situate nel bel mezzo dell’Atlantico, è il ritiro perfetto in cui perdersi in primavera, se ti piace la natura. Non sono una città, d'accordo, ma volevo comunque dirvi dove vado io in vacanza (ahahahah). Lì il clima è temperato e, da aprile a giugno, ha luogo la migrazione dei cetacei; quindi, se sei una fan della vita marina e desideri avvistare balene e delfini, comincia a fare le valigie.

 

SIVIGLIA (SPAGNA)

 

In Spagna, i termometri di Siviglia sono i primi a farsi notare, quando arriva la primavera. Dopodiché, arriva la “Feria de Abril”, un evento che fa conoscere la città all'estero: le città vengono decorate da cavalli incredibili, fantini, vestiti tradizionali e molta festa. Se ti decidi per Siviglia, prendi nota: è imprescindibile bersi un bicchiere di Fino de Jerez (uno sherry secco) o una manzanilla de Sanlúcar de Barrameda (un vino bianco e secco).

 

Ti è piaciuto quest’articolo? Clicca su “Mi piace” o lascia un commento. Su quale città scommetteresti? Raccontacelo in un commento!

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento * Campo obbligatorio
Confermo di essere responsabile di tutto il contenuto caricato e di accettare le regole della Community

GUIDA PRATICA PER VIAGGIARE CO ANIMALI

Viaggiare coi nostri animali è divertente, ma può rivelarsi anche un po’ stressante... Da’ un’occhiata ai nostri consigli!

9 CITTÀ DAL MONDO PER AMANTI DELLA GASTRONOMIA

Ti piace mangiare? Ti appassiona viaggiare? Allora combina le due cose! Ecco la nostra lista con le migliori destinazioni internazionali per foodies.