SAGRE DI CAMPAGNA, UNA GODURIA

SAGRE DI CAMPAGNA, UNA GODURIA

Anche i cittadini vanno pazzi per le feste di paese, perché è in queste occasioni che si scoprono piaceri autentici italiani.

Ci siamo appena rimesse in forma dopo i bagordi estivi ed ecco che tornano a tentarci le sagre di campagna! Goduriosi appuntamenti autunnali da Nord a Sud, dove scoprire le prelibatezze del nostro Paese. Allora partiamo alla grande, con una bontà che difficilmente potremmo concederci, se non in questa stagione. Andiamo ad Acqualagna, nelle Marche, alla 50esima Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato (dal 25 ottobre al 15 novembre). Una fantastica occasione, dove gustare il prezioso tartufo tra show coking con chef stellati, sfide tra vip in cucina, degustazioni, esperienze sensoriali e diversi percorsi per grandi e piccini alla scoperta di uno dei cibi più pregiati al mondo. Stesso protagonista a Gubbio, dove appassionati e non aspettano con ansia di assaporare questo prezioso dono della terra (dal 22 al 25 ottobre).
Sempre in centro Italia, eccoci alla volta di Marradi (FI), dove si celebra il famoso “Marrone di Marradi”, squisito ingrediente di torte, tortelli, castagnaccio, marmellate, marron glacé e i “bruciati”, particolari caldarroste. Come da tradizione, possiamo raggiungere Marradi con un antico treno a vapore d’epoca chiamato la Faentina, (molto suggestivo!). Scendendo giù per la penisola, facciamo tappa in provincia di Roma a Mandela (RM) per la Festa della Polenta (dal 30 novembre al 1° dicembre ) e a Riano per la Sagra del Pangiallo (7 e 8 dicembre). Questo piatto tradizionale, preparato con farina gialla impastata con uva passa e fichi secchi, deve il suo nome alla pastella d’uova, che, una volta cotta in forno, diventa una crosta dorata. Nella splendida cornice di questi borghi, possiamo gustare anche la polenta tosta accompagnata da broccoletti e salsiccia o la saporitissima polenta con spuntature e salsicce, tutti accostamenti inediti per chi non è del posto ma assolutamente irresistibili.
Vogliamo spingervi più giù? Eccoci in Sicilia con la saporitissima Sagra dello Stocco (21 novembre) a Messina e poi a Zafferana Etnea, alle pendici del Vulcano, per l’Ottobrata, durante la quale, ogni domenica di ottobre, trionfano e sono celebrati i sapori intensi e tradizionali dell’isola. 

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento * Campo obbligatorio
Facendo clic su invio, confermo di aver scritto il contenuto nella sua interezza e accetto i Termini e Condizioni

8 CITTÀ ROMANTICHE (CHE DI SICURO NON CONOSCI)

Già abbiamo vissuto l'amore a Parigi, Roma o Venezia, dei classici... ma ci sono altre città appassionatamente romantiche dove ravvivare la scintilla della relazione. Scoprile e decidi dove portarlo!

IMPARIAMO A VIAGGIARE LEGGERI

Ultimamente, le compagnie low-cost ci stanno insegnando a viaggiare “leggeri”, per quanto riguarda le valige. Sebbene all’inizio sia un po’ difficile, alla fine ne siamo contenti: il fatto di non dover andare

Swiffer Dry Starter Kit

Cattura 3 volte di più* peli, capelli e polvere